Toro, non c’è pace per Obi. È il quinto infortunio stagionale

0
39

Novantuno minuti giocati, suddivisi in tre partite tra campionato e Coppa Italia, e un’espulsione: è questo il bilancio della prima parte di stagione in granata di Jeol Obi. Un bilancio che difficilmente potrà migliorare per quanto riguarda il 2015. Il nigeriano ha infatti accusato l’ennesimo problema muscolare che lo costringerà ai box per altri 30/40 giorni. Difficile pensare quindi che possa tornare prima della sosta natalizia, considerando che l’ultima partita sarà il 20 dicembre contro l’Udinese. Molto più probabile e realistico che possa essere nuovamente a disposizione di Ventura con l’arrivo del 2016.

 

L’avventura in granata di Obi è subito iniziata con il piede sbagliato. Nel ritiro di Bormio il nigeriano aveva già subito il primo infortunio: un’infiammazione al ginocchio. Nulla di grave però, solo qualche giorno di stop. Nella seconda parte di preparazione estiva, quella svolta a Châtillon, il centrocampista era stato nuovamente costretto a fermarsi, sempre per un problema al ginocchio, lasciando anche la Valle d’Aosta per rientrare a Torino dove ha potuto recuperare dall’infortunio e successivamente esordire nella partita di Coppa Italia contro il Pescara. Dopo quel 4-1 agli abruzzesi per Obi sono arrivati i primi problemi muscolari alla coscia sinistra (la stessa che ora lo costringerà a circa un mese di stop). È così che il nigeriano è stato costretto a saltare le partite contro il Frosinone e la Fiorentina. Superato l’infortunio, il centrocampista ha poi fatto il proprio esordio da titolare al “Bentegodi” contro il Verona, prima delle due panchine consecutive contro Sampdoria e Chievo e i venti minuti giocati contro il Palermo, fino a quando non è stato costretto a lasciare il campo a causa del cartellino rosso mostratogli dall’arbitro. Quella contro i rosanero è stata la sua ultima apparizione in granata. Dopo aver scontato il turno di squalifica contro il Carpi, una lesione al muscolo retto femorale lo ha costretto a saltare tutto le successive partite. Ora il nuovo infortunio alla coscia sinistra e un nuovo lungo stop.

 

Arrivato quest’estate, dopo che la trattativa per ingaggiare Bjarnason fallì a causa del mancato accordo tra i dirigenti granata e i procuratori dell’islandese, Obi sarà in realtà il primo acquisto del mercato di gennaio del Torino. Infortuni permettendo.

 

 

 

Condividi