Vives: “Vittoria importante, ma non esaltiamoci”

0
45

nostro inviato

 

Giuseppe Vives è alla sua 150esima partita in A: “Un dato che non sapevo, e che non è importante. L’importante è aver vinto, abbiamo avuto anche cinque o sei palle gol per chiudere la partita. Siamo stati bravi a portare a casa i tre punti. La vittoria è importante per la classifica e per il morale, sempre. Noi venivamo da sei gare davvero complicate: le prestazioni c’erano sempre state, ma era importante portare a casa i tre punti“.

 

Continua il centrocmapista in zona mista: “Poteva non essere facile mantenere il sangue freddo. Ma siamo stati bravi, e abbiamo saputo sacrificarci bene, quando alla fine loro cercavano di attaccare molto. Sono molto contento del risultato, lo ripeto“.

 

Cambiato l’approccio? Se si esclude Carpi, no, non è cambiato. Giustamente si guarda spesso al risultato, ma noi sapevamo di aver creato molto, anche quando non arrivavano i punti. Ora non accontentiamoci di nulla, pensiamo alla prossima partita da preparare come tutte le altre, cioè il Bologna“.

 

Sui fatti di Parigi: “Sono stati episodi davvero troppo brutti. La vita umana non può non valere niente, è inconcepibile. Anche senza la marsigliese saremmo stati comunque colpiti, emozionati. Scendere in campo oggi è stato diverso“.

 

Si torna a parlare di calcio: “Torniamo a puntare all’Europa League? Dobbiamo ragionare con calma. Abbiamo vissuto un periodo negativo dove pur non demeritando abbiamo raccolto poco, magari ci saranno momenti diversi. Non possiamo esaltarci dopo una partita vinta, noi siamo bravi a mantenere l’equilibrio. Quindi ragioniamo con calma“.

 

Si parla anche di Belotti: “È sfortunato, perchè poteva segnare. Ma crea davvero tanto e dà una grossa mano a tutta la squadra“.

 

Infine, due battute particolari: “Il mio rinnovo? Penso ci saranno novità a breve. Ma ci tenevo a augurare un grosso in bocca al lupo ai ragazzi della Primavera: speriamo che martedì possano fare l’impresa“.

 

Clicca qui per vedere gli highlights della partita:

 

 



 

Condividi