Le pagelle di Atalanta-Torino

0
82

PADELLI 6: nel primo tempo è praticamente inoperoso, nella ripresa è bravo a chiudere lo specchio a Denis nell’occasione più ghiotta capitata agli avversari

 

PERES 6: quando attacca manda in tilt la retroguardia atalantina ma da quinto difensore aggiunto è tutto tranne che una sicurezza. Gli orobici su quella fascia trovano spesso il modo di inserirsi. Per tacere dell’episodio in pieno recupero quando la sciagurata idea di cambiare gioco in occasione di una punizione per poco non manda in rete l’Atalanta.

 

BOVO 7: dove l’attacco non arriva ci pensa il difensore. Suo era stato l’ultimo gol, quello del derby, sua la rete che sblocca il match all’Atleti Azzurri d’Italia. Dietro concede poco o nulla

 

GLIK 6.5: qualche buon intervento e una crescita evidente rispetto alle prestazioni che nelle settimane peggiori del Toro avevano travolto anche il capitano granata

 

MORETTI 6: l’inizio non è incoraggiante, dato che dopo meno di cinque minuti si fa sorprendere al limite e permette all’Atalanta di guadagnare una punizione.

 

MOLINARO 6.5: primo tempo discreto dell’esterno ma nella ripresa, quando però l’Atalanta alza il ritmo alla ricerca del pari il giocatore fatica tanto ad affacciarsi nella metacampo avversaria

 

ACQUAH 6: la defezione di Benassi gli regala una maglia da titolare che il ghanese avrebbe dovuto sfruttare meglio. Quando mancano le sue pericolose accelerazioni, come oggi, quel che resta è l’imprecisione che spesso caratterizza le sue prove

 

VIVES 6.5: ancora preferito a Gazzi, il numero venti granata ha abituato a prove di sostanza come del resto contro questa Atalanta. Da una sua intuizione nasce l’azione più pericolosa del primo tempo, quando vede Molinaro e lo serve con assoluta precisione, prima che Belotti colpisca la traversa

 

BASELLI 6.5: il ritorno a Bergamo non è bagnato dal gol. Imbrigliato dagli orobici, il centrocampista riesce a destreggiarsi nonostante delle volte non serva il colpo di fino ma solo un po’ di fisicità in più (st 44′ GAZZI sv)

 

BELOTTI 6: due pali, un pallone che chiede solo di essere spinto in rete e che gli passa tra le gambe. E poi lasolita corsa, la solita generosità. Oggi anche la sfortuna tiene lontano Belotti dal primo gol in granata (st 48′ MARTINEZ sv)

 

QUAGLIARELLA 5: più spunti da difensore che da punta. L’astinenza dell’attaccante continua toccando quota 62 giorni (st 40′ MAXI LOPEZ sv)

 

All. VENTURA 6.5: il sorriso con il quale lascia il campo dice già tutto. Via la tensione: il suo Toro, che spesso in queste settimane aveva subito il cinismo degli avversari, è a sua volta spietato al punto giusto. Colpisce e si chiude: non sarà certamente la miglior prestazione dell’anno ma a questo punto della stagione serviva una risposta e servivano dei punti. Si rivela giusta la scelta di non cambiare nulla fino a 5′ dalla fine.

 

Arbitro CERVELLERA 5.5: qualche decisione scontenta le due squadre, pur non incidendo sul risultato commette qualche errore di troppo.

 

Clicca qui per vedere gli highlights della partita:

 

 



 

Condividi