Torino-Bologna: emiliani ancora imbattuti sotto la guida di Donadoni

0
25

Sabato alle 18 l’Olimpico di Torino ospiterà il match tra i granata e il Bologna. Gli ospiti sono al quart’ultimo posto in classifica a quota 13 punti, più due dal Frosinone terz’ultimo. L’arrivo di Donadoni ha però dato una nuova fisionomia alla squadra dal punto di vista tattico e nuove motivazioni a tifosi e giocatori stessi. Con il tecnico ex Parma, i rossoblù hanno raccolto sette punti in tre partite, pareggiando solo contro la Roma dopo aver battuto Verona (0-2) e Atalanta (3-0). I punti dal Toro, nono in graduatoria, sono solo cinque, a conferma del grande equilibrio di questo inizio di campionato che ha prodotto una classifica molto “corta”.

 

Nonostante la situazione delicata, il Bologna ha subito 17 reti come Lazio, Genoa e Palermo, una in meno del Toro. I problemi degli emiliani sono stati infatti soprattutto in fase realizzativa: solo quattro squadre (Verona, Frosinone, Carpi e Udinese) hanno fatto meno di 13 reti. Ben 7 delle 13 reti segnate dai rossoblù sono arrivate nelle ultime tre partite. Tanti i motivi della scarsa vena realizzativa, uno su tutti il digiuno da gol di Mattia Destro, che si è sbloccato solo nella gara contro l’Atalanta per poi ripetersi contro la Roma due giornate dopo. Il miglior marcatore del Bologna è il francese Mounier con tre reti, seguito da Giaccherini, Destro e il difensore Masina, tutti a quota due.

 

Fuori casa il Bologna ha raccolto due vittorie in sei partite, ma entrambe sono arrivate nelle ultime uscite a Verona e Carpi. Il Toro, dal canto suo, ha perso in casa solo nella gara contro l’Inter è vorrà tornare a far gioire il proprio pubblico dopo i soli due punti raccolti nelle ultime tre partite dell’Olimpico.

 

Per chiudere il resoconto statistico due curiosità: il Bologna in cinque occasioni su sei ha perso una partita in cui aveva chiuso il primo tempo in parità. Il Toro, invece, secondo i dati Opta, è stata la squadra in media più corta sul terreno di gioco (33,5 metri) in questa prima parte di campionato. Seguito da Juventus e Genoa (33,9), Empoli (35,1) e Napoli (35,8).

 

 

Condividi