Cesena, tanti cambi: Tabanelli-Succi-Molina in attacco

0
76

Contro il Toro valuteremo chi ha giocato meno“. Non si nasconde Massimo Drago, e di fronte a un avversario di caratura superiore il suo Cesena in Coppa Italia, ha comunque deciso di mandare in campo molti giocatori che, in campionato, hanno avuto meno possibilità dei compagni.

 

Così, nel 4-3-3 marchio di fabbrica del tecnico ex Crotone non ci sarà per esempio il giovane di proprietà granata Alfred Gomis tra i pali, con Federico Agliardi che torna in porta dopo l’esclusione a poche giornate dall’inizio del campionato. In totale, sono venti i giocatori che l’allenatore ha deciso di chiamare per la trasferta odierna, e solo cinque di questi sono difensori. Spazio quindi a Renzetti (preferito a Perico) sulla destra, con Capelli, Lucchini e De Col a completare la linea difensiva che sarà orfana, proprio per motivi di turn over, del giovane Caldara.

 

E come per la retroguardia, l’altro giovane assente, ma a centrocampo, sarà Sensi, con Kone, Cascione e Valzania che giocheranno sulla linea mediana, e fungeranno da cerniera tra difesa e attacco. E proprio il reparto avanzato potrebbe vedere in campo, se non dal primo minuto almeno a partita in corso, il giovane Rosseti, vecchio pallino di Petrachi poi passato all’Atalanta. La punta è però sfavorita rispetto a Succi per un posto al centro del reparto avanzato, che vedrà in Tabanelli e Molina i giocatori pronti a sostenere la fase offensiva e a mettere in difficoltà la difesa del Toro.

 

Probabile formazione Cesena (4-3-3): Agliardi; Renzetti, Capelli, Lucchini, De Col; Kone, Cascione, Valzania; Tabanelli, Succi, Molina. A disp. Gomis, Menegatti, Perico, Magnusson, Gasperi, Ragusa, Varano, Moncini, Rosseti, Raffini, Severini. All. Drago.

 

Indisponibili: Garritano.

 

Condividi