I Top&Flop di Torino-Cesena

0
49

La bella e solida vittoria per 4-1 contro il Cesena ha consentito al Torino di ottenere la qualificazione agli ottavi di finale di Coppa Italia, dove incontrerà la Juventus. Tanti gli aspetti importanti della partita di ieri, ma ecco i principali Top e Flop della gara contro i romagnoli.

 

TOP

 

L’APPROCCIO ALLA PARTITA: quando si giocano partite sulla carta abbordabili, il rischio di sottovalutare l’impegno e di andare incontro a brutte figure è sempre dietro l’angolo (vedi la partita con il Carpi). Contro il Cesena il Toro è invece sceso in campo con l’atteggiamento giusto, riuscendo a portarsi addirittura sul 2-0 dopo neanche un quarto d’ora di gioco. E se ne fosse stato per qualche miracolo di Agliardi e l’involontario salvataggio sulla linea di Maxi Lopez sulla conclusione di Martinez la partita si sarebbe chiusa già nel primo tempo.

 

IL TURNOVER: la proprietà commutativa dell’addizione dice che cambiando l’ordine degli addendi il risultato non varia. La stessa regola la si può applicare anche al Toro: rispetto alle ultime due vittoriose partite di campionato Ventura contro il Cesena ha schierato ben sette giocatori diversi su undici. Il risultato però è rimasto invariato: un’altra vittoria al termine di una buona prestazione.

 

L’ESORDIO DI PRYYMA: tra i giocatori che compongono la rosa del Toro Vasyl Pryyma era l’unico che non aveva ancora esordito con la maglia granata. Nei minuti finali di partita Ventura ha invece concesso al difensore l’opportunità di debuttare nella sua nuova squadra, davanti ai suoi nuovi tifosi.

 

LA QUALIFICAZIONE AGLI OTTAVI: il calcio, come ogni altro sport, è fatto anche di risultati. Quello ottenuto ieri dal Torino è sicuramente importante perché ha permesso alla squadra di Ventura di qualificarsi agli ottavi di finale di Coppa Italia. Il prossimo turno non sarà uno qualsiasi, l’avversario è infatti il nemico per eccellenza: la Juventus.

 

FLOP

 

IL NUMERO DI SPETTATORI: alla vigilia della partita il presidente Cairo aveva invitato tutti i tifosi granata a raggiungere l’Olimpico per sostenere il Torino anche contro il Cesena. L’appello del massimo dirigente granata è stato però raccolto solamente da 4.962 tifosi. Certo, l’orario della partita in un giorno lavorativo non ha certamente aiutato, ma anche dai sostenitori granata ci si aspetta qualcosa di più.

 

IL GOL DI CASCIONE: in novantadue minuti di partita il Torino si è concesso una sola disattenzione, quella che ha portato al gol del momentaneo 3-1 di Cascione. Un errore certamente veniale da parte delle squadra granata che non ha intaccato l’andamento della gara.

 

Clicca qui per vedere gli highlights della partita:

 

 



Condividi