Drago: “Chiedo scusa, non volevo offendere”

0
85

Avevano scatenato non poche polemiche le parole di Stefano Drago, che aveva dichiarato come Ventura fosse “sprecato” per il Toro. Ieri era arrivata la replica dell’allenatore granata: “Non credo esista in Italia un allenatore sprecato per il Toro, tutti vorrebbero allenare una squadra di tale blasone e io sono orgoglioso di farlo da cinque anni”. Oggi, attraverso il sito ufficiale, l’allenatore cesenate ha voluto scusarsi con l’ambiente granata.

 

Ecco il comunicato:

 

In merito alle dichiarazioni da me rilasciate nel post-gara, sono qui a precisare che le mie parole non avevano l’intento di offendere la storia e il blasone di una società gloriosa come il Torino Football Club, che ritengo tra le società più importanti dell’intero panorama calcistico italiano. Le mie dichiarazioni volevano solamente essere un attestato di stima verso il Mister Giampiero Ventura. Purtroppo solo dopo aver riascoltato le mie parole, rilasciate a caldo e dopo una pesante sconfitta, mi sono reso conto nell’errore in cui sono incappato e ritengo doveroso scusarmi con tutto il popolo granata, la società e i tifosi, per avere utilizzato il termine “sprecato” in maniera inappropriata e fuori luogo. Colgo l’occasione per fare un grosso in bocca al lupo al Torino F.C. per la stagione in corso. Con stima Massimo Drago

 

Condividi