Toro, il regalo di compleanno è il rinnovo di Maksimovic

0
78

Maxi Lopez, Gazzi, Moretti, Bovo, Vives, Peres e ora anche Maksimovic. L’elenco dei giocatori freschi di rinnovo del contatto è ora arrivato a quota sette. L’ultimo, quello che ha riguardato il difensore serbo, era tra quelli più attesi dai tifosi, considerato che riguarda uno dei top player del Torino.

 

Maksimovic è stato una delle più belle sorprese degli ultimi anni in casa Toro. Al suo arrivo dalla Stella Rossa, due anni fa, in pochi lo conoscevano: aveva appena 22 anni, un paio di presenze con la propria nazionale e una stagione e mezza di buon livello nel campionato serbo con la maglia biancorossa della formazione di Belgrado. A Torino, prima di lanciarlo nella mischia, Ventura gli ha lasciato il tempo di ambientarsi al meglio e, dopo diverse panchine, lo ha fatto esordire da titolare a metà dicembre nella vittoriosa trasferta in casa dell’Udinese. Da quel momento in poi Masksimovic non ha praticamente più abbandonato il campo, diventando il titolare come centrale di destra nel terzetto davanti a Padelli. Quando gli infortuni di Pasquale e Masiello hanno poi privato il Toro dei due terzini sinistri in rosa, e Darmian è stato dirottato su quella fascia, Maksimovic ha ricoperto per buona parte del girone il ruolo di terzino destro. Lo scorso anno è stato poi un crescendo di prestazioni di ottimo livello, sia in campionato che in Europa League, che hanno fatto sì che sul difensore si posassero gli occhi di diversi squadre: su tutte il Napoli. Nell’ultima sessione di mercato De Laurentiis ha più volte cercato di convincere Cairo a cedere il suo gioiellino, ma l’offerta presentata non ha mai convinto il patron granata che ha quindi confermato il difensore. Un infortunio al piede subito nel ritiro della nazionale serba lo scorso settembre non ha consentito al Torino di poter disporre del proprio numero 19, se non nelle primissime partite. Alla viglia del 109° compleanno del Toro, Cairo ha voluto fare il regalo tanto atteso dai tifosi: il rinnovo del contratto fino al 2020 di Maksimovic. E un regalo, meritato per quanto ha dimostrato finora, lo ha ricevuto anche il difensore, visto che il suo ingaggio è stato aumentato a circa 700.000 euro annui, più bonus. Il doppio rispetto a quanto prendeva precedentemente.

 

Ora i tifosi si attendono un altro regalo, altrettanto atteso: il rinnovo di Kamil Glik. Cairo e Petrachi sono al lavoro da tempo con l’agente del capitano e non è da escludere che prossimamente non possa esserci un altro importante annuncio da parte della società. Sarebbe un altro bel regalo per festeggiare i 109 di storia del Torino.

 

 

Condividi