Palermo ko con l’Alessandria: Maresca, Rigoni e Daprelà finiscono fuori rosa

0
68

Ieri la sconfitta contro l’Alessandria che è costata al Palermo l’eliminazione dalla Coppa Italia, oggi la punizione promessa dal vulcanico presidente Zamparini. Enzo Maresca, Fabio Daprelà e Luca Rigoni sono stati messi fuori rosa dal patron rosanero, in accordo con il tecnico Ballardini. I tre giocatori continueranno ad allenarsi con i propri compagni di squadra, ma non verranno più convocati per le prossime partite.

 

Dopo la sconfitta contro l’Alessandria, Zamparini aveva espresso tutto il proprio disappunto attraverso un comunicato in cui aveva annunciata un’imminente punizione contro alcuni calciatori. “Giocatori indegni: vergogna. Ci saranno provvedimenti”, erano stato le parole del presidente del club siciliano che è stato di parola. I rapporti con i tre giocatori non erano più buoni da tempo, Maresca aveva contestato pubblicamente la decisione di esonerare Iachini, venendo definito “ignorante” dal proprio presidene. Su Instagram era invece arrivata una risposta piccata di Rigoni a Zamparini dopo che questo l’avevo definito “anziano” al termine della gara contro la Juventus.

 

 

Condividi