Peres: “Felice del rinnovo, messe a tacere le voci”

0
67

Bruno Peressiamo contenti, io in particolare perché ho firmato il rinnovo in settimana. Se avessimo vinto lo saremmo stati tutti di più. Perché contento? Perché fino all’ultimo ci abbiamo creduto, abbiamo la soddisfazione di dire che abbiamo fatto la cosa giusta fino all’ultimo“.

 

Due episodi hanno portato al gol: “Se non c’era la punizione per la Roma, non ci sarebbe stato il rigore per noi. Penso che alla fine le cose si equivalgano, il risultato sarebbe stato comunque in pareggio. Per fortuna non abbiamo mollato, abbiamo giocato fino alla fine cercando quel gol che per noi è stato davvero molto importante“.

 

Spesso al fondo manco di lucidità. Faccio magari uno scatto di 40 metri, e poi sbaglio nel cross. Mi alleno moltissimo su questo, anche a fine allenamento. Voglio migliorare su questo, devo riuscire a dare più palle gol ai miei compagni. Mi piacerebbe che in futuro qualcuno mi dicesse che siamo riusciti a segnare grazie a un mio bell’assist“.

 

Sul rinnovo: “È una mia risposta a quelli che dicevano che volevo andare via. Sono contento di essere qui, sono molto contento di restare nel Toro. Voglio fare bene qui“.

 

Sull’ammonizione: “Purtroppo mi costerà la squalifica. Voglio giocare sempre io, è dura restare fuori! Ma sarò comunque insieme con i miei compagni, e spero che Zappacosta possa fare una grande partita. Ha molto talento, è un grande calciatore, è bravo. Il mio gol? Magari nel derby in Coppa Italia (ride, ndr)! Pure Amauri mi dice sempre che è ora che io segni. Ma io gli dico di stare calmo, arriverà. Però mi piacerebbe riuscire a segnare, ma la cosa più importante è far vincere la squadra“.

 

Tanto allenamento sui cross, e in difesa? E la Nazionale? “La Nazionale gioca a 4, noi giochiamo a 5. Quando ero al Santos era diverso, proprio perché giocavamo come la Nazionale. Lì dovevo fare diagonali diverse, qui mi viene chiesto altro. Se mai dovessi andare in Nazionale sarebbe bellissimo, ma prima viene il Toro“.

 

 

 

 

Clicca qui per vedere gli highlights della partita:

 



Condividi