Longo: “Sono contento per quello che abbiamo fatto fino al 65′”

0
44

Al termine della partita vinta dal suo Toro per 2-1, in rimonta, contro la Sampdora, Moreno Longo non può che essere soddisfatto della prestazione dei suoi ragazzi:

 

“Sono molto soddisfatto di quello che la squadra ha prodotto per almeno 65 minuti. Nonostante lo svantaggio, nel primo tempo ero comunque contento per quello che avevamo fatto, giocando molto bene soprattutto sulle fasce. Anche nel secondo tempo siamo partiti molto bene. Non mi è invece piaciuto l’atteggiamento dopo il 2-1, bisogna capire e imparare che sul 2-1 si deve giocare per fare il 3-1, non per gestire il risultato. Oggi invece negli ultimi venti minuti abbiamo smesso di giocare e alla fine abbiamo rischiato di prendere il 2-2”.

 

Longo ha poi parlato della prestazione di Tobaldo. “Sono molto contento della prestazione di Tobaldo, un ragazzo del ’98 che si è aggregato a noi visti i problemi in attacco e oggi ha fatto molto bene”

 

Infine, un pensiero sugli obiettivi della squadra. “Le squadre attezzate per vincere sono altre, ma noi cercheremo di giocarci anche quest’anno le nostre possibilità come abbiamo fatto lo scorso anno. Cerchiamo sempre di tenere il profilo basso, poi vedremo alla fine della stagione cosa saremo riusciti a fare, pur sapendo che dovremo sfidare delle vere e proprie corazzate”

 

Soddisfazione anche per Tobaldo, attaccante classe ’98 quest’oggi decisivo, prima con il gol dell’1-1, poi procurandosi il rigore del 2-1: “Per me è quasi un sogno aver esordito dal primo minuto in Primavera in questo modo. Sono davvero molto conteto. Se sono riuscito a convincere Longo a darmi maggiore spazio? Per me sarebbe un onore giocare con questa Primavera e con un allenatore come Longo che sa stimolare sempre tutti a dare il massimo”.

 

 

Condividi