Sassuolo-Torino / “Mapei Stadium”, prepartita

0
78

nostri inviati a Reggio Emilia

Ivana Crocifisso / Valentino Della Casa

 

C’è molta nebbia sul Mapei Stadium, dove fra poco più di un’ora andrà di scena la supersfida tra Sassuolo e Torino. Le condizioni climatiche non sono ottimali, ma la visibilità è comunque buona, e non dovrebbe compromettere l’andamento dell’incontro.

 

Nel frattempo, sono arrivati i giocatori del Sassuolo, a breve si attende il pullman granata.

I pullman sono allo stadio e le squadre si preparano a scendere in campo per il riscaldamento. Nel frattempo vengono ufficializzate le formazioni: Ventura sceglie Gazzi e Maxi Lopez al posto di Vives e Quagliarella. 

 

I portieri del Toro sono in campo per il riscaldamento.

 

Sono entrati in campo anche i giocatori, oltre ai portieri, della squadra granata e di quella neroverde. Presente anche il presidente Cairo che con Petrachi assiste al riscaldamento dei suoi giocatori.

 

Intanto continua a calare la nebbia al “Mapei stadium”. La visibilità è piuttosto ridotta ora. Rimbomba un coro al “Mapei Stadium”, e a cantarlo sono i tifosi granata che incitano Maxi Lopez, oggi titolari.

 

In campo anche la cinquina arbitrale: la nebbia intanto continua a intensificarsi, così come il freddo.

 

I giocatori granata si esercitano ora con i tiri. Difficile vedere i bordi del campo in questo momento.

 

Mentre si intravedono ancora in campo i giocatori del Sassuolo, quelli del Toro, alla spicciolata, rientrano negli spogliatoi. Restano soltanto gli attaccanti e alcuni centrocampisti per tentare i tiri verso Ichazo. Si sentono molto i tifosi granata arrivati a Reggio Emilia.

 

Il riscaldamento per le due squadre è concluso. La partita per ora si giocherà, ma bisognerà monitorare con grande attenzione nel prosieguo della serata.

 

 

 

 

Condividi