Juventus-Torino / “Juventus Stadium”, prepartita

0
85

nostri inviati

 

Ivana Crocifisso / Andrea Piva

 

È arrivato da poco meno di dieci minuti il pullman del Torino allo “Juventus Stadium”, dove questa sera andrà di scena l’attesissimo derby di Coppa Italia tra Juventus e Torino. La compagine granata sta ora effettuando il classico giro di ricognizione del campo, prima del riscaldamento.

 

Già presenti una cinquantina di tifosi del Toro sugli spalti, nella fredda serata torinese. È presente anche già un cordone di steward in Curva Nord, per dividere i tifosi ospiti da quelli di casa, come da previsioni degli ultimi giorni. Intanto, anche la Juventus è arrivata allo stadio.

 

Mentre le due squadre sono ancora negli spogliatoi, sono state comunicate le formazioni scelte da Ventura e Allegri. Nel Toro in porta c’è Ichazo, in attacco la coppia Belotti-Maxi Lopez. Nella Juventus Hernanes parte dalla panchina, sarà quindi 3-5-2 per i bianconeri.

 

I portieri granata entrano in campo: Ichazo va subito a caricarsi sotto il settore ospiti, che inizia a riempirsi. 

 

Quando mancano circa quaranta minuti all’inizio della partita, le due squadre sono entrate in campo ed hanno iniziato i rispettivi esericizi di riscaldamento. Il Settore ospiti nel frattempo si è praticamente riempita, tutto il contrario degli altri settori dello stadio che presentano ancora numerosi spazi vuoti. Presente sul terreno di gioco per il riscaldamento anche la terna arbitrale.

 

Il presidente granata Cairo, al fianco del dg Comi sta osservando attentamente il riscaldamento dei giocatori granata da bordo campo.

 

Quando mancano circa quindici minuti al calcio d’inizio, i calciatori delle due sqaudre stanno ultimando i rispettivi riscaldamenti e si avviano verso gli spogliatoi. Nel frattempo il portiere bianconero ha ricevuto il premio come Miglior portiere dell’anno.

 

Mentre le squadre si avviano verso gli spogliatoi, l’intero Stadium, Settore ospiti sta ricordando con un lungo applauso Neri e Ferramosca, i due ragazzi della Primavera della Juventus scomparsi premutaramente nove anni fa.

 

 

 

Condividi