Torino e Juventus, raccolti 15000 euro per il Sant’Anna

0
76

Prima di affrontare gli impegni della Coppa Italia, il calcio italiano ha vinto, lunedì sera, un’altra importante battaglia. Insieme all’associazione Onlus Ambarabaciccicoccò, infatti, alcuni giocatori di Torino, Juventus e Sassuolo sono riusciti a raccogliere, grazie alla seconda edizione dell’asta benefica “Natale in Campo 2”, oltre 15 mila euro che saranno devoluti interamente all’acquisto di importanti attrezzature mediche per il reparto di terapia intensiva neonatale dell’ospedale Sant’Anna di Torino.

 

Numerosi, come dicevamo, i protagonisti delle tre squadre che hanno partecipato acquistando i prestigiosi pezzi messi all’asta. Tra questi, tre maglie del Barcellona autografate da Suarez, Messi e Neymar. Le tre casacche sono andate rispettivamente a Fabio Quagliarella per 2200 euro, al giocatore della Juventus Stephan Lichsteiner che ha offerto 1600 euro e ad Antonio Nocerino, ex sia del Toro che della Juventus, che si è aggiudicato quella di Neymar per 1500 euro.

Oltre a Fabio Quagliarella, tra i granata presenti c’erano anche Daniele Padelli, Andre Belotti, Cristian Molinaro e Cesare Bovo, che si è aggiudicato il calcio balilla autografato dai giocatori del Toro, battuto all’asta per 1500 euro. Il secondo calcio balilla firmato dai giocatori della Juventus è andato, per la stessa cifra, all’ex granata Simone Barone.

 

 

La serata, oltre ad aver raccolto fondi importanti, è stata anche l’occasione per passare qualche ora in compagnia di divertenti ospiti tra cui Angelo Pintus e Gigi Garretta, battitori d’eccezione dell’asta benefica e Pio e Amedeo che, insieme agli altri numerosi personaggi del mondo del calcio e dello spettacolo, hanno divertito e allietato quella che si è rivelata una serata decisamente ben riuscita.

 

Condividi