Colantuno: “Toro costruito bene, dovremo essere veramente bravi”

0
56

In vista della trasferta di domani sera contro il Toro di Ventura, in programma alle 18, tra pochi minuti il tecnico dell’Udinese, Stefano Colantuono, interverrà in sala stampa per la consueta conferenza prepartita. 

 

Appena arrivato, mister Colantuono analizza subito l’annata della sua Udinese: “Questo 2015 non è stato un anno fortunatissimo per noi. Come abbiamo visto anche giovedì a Roma tra errori e infortuni“.

 

E in vista della partita di domani il pensiero non può non andare subito al Toro: “Il Torino porta avanti un progetto importante da anni con lo stesso allenatore. Ci attende un compito piuttosto arduo ma sono convinto che abbiamo i mezzi giusti per fare bene. Come giocheremo? Difficilmente partiremo con un solo attaccante. Anche nella difficoltà vogliamo continuare ad esprimere il nostro gioco. Il Torino è una squadra costruita bene, quadrata, fisica. Dovremo essere veramente bravi per portare a casa dei punti”.

 

Ma Colantuono guarda anche al futuro e a cosa lo attende dopo il Toro: “ll calendario è stato un po’ birichino con Fiorentina e Inter di seguito.Nel girone di ritorno troveremo meno insidie. Siamo una delle squadre più tartassate dagli infortuni. La perdita di Zapata è stata determinante. Nonostante questo siamo stati molto bravi a sopperire alle numerosissimi assenze. La nostra classifica non è veritiera“.

 

E sui singoli: “Adnan ha avuto un periodo di scarsa brillantezza anche per via dei tanti viaggi. Edenilson a sinistra sta facendo bene“.

 

Si conclude così la conferenza stampa di mister Stefano Colantuono

Condividi