Toro, in quattro in scadenza: sono i giocatori meno utilizzati della rosa

0
80

Maksimovic, Maxi Lopez, Glik, Bovo, Gazzi, Moretti, Peres, Molinaro e Vives. È questo il lungo elenco di giocatori che in questo periodo hanno messo la firma sul tanto atteso rinnovo del contratto. Una buona notizia in casa granata, soprattutto viste le difficoltà dell’ultimo periodo, che fa ben sperare per la tanto celebrata continuità nel progetto Toro.

Ma per una notizia buona arrivata, per quei sette rinnovi già incassati, ce ne sono altri quattro che ancora attendono di sapere cosa gli riserva il futuro. Partiamo dall’ultimo arrivato in casa granata: il difensore Vasyl Pryyma, che può usufruire, tuttavia, di un’opzione per un prolungamento del contratto per un altro anno che il Torino avrà tempo fino a fine stagione per esercitarla (come accadde con Maxi Lopez l’anno scorso). Il difensore non è riuscito a ritagliarsi lo spazio sperato e rimane una scommessa da valutare attentamente soprattutto in vista di un loro possibile futuro in maglia granata.

 

Diverso, invece, il discorso per gli altri tre granata in attesa di rinnovo: Alexander Farnerud, Amauri e Luca Castellazzi. Per il primo, dopo il brutto infortunio patito la scorsa stagione, saranno decisivi prossimi sei mesi, nei quali sarà chiamato a a cercare di convincere Ventura a puntare ancora su di lui, come aveva fatto nelle ultime due stagioni. L’attaccante vede sempre più lontana la sua permanenza al Toro, il rinnovo del contratto sicuramente non arriverà e non è affatto da escludere neanche una sua partenza già nell’imminente sessione di mercato. Per quanto riguarda il quarantenne estremo difensore, invece, la situazione verrà valutata a fine stagione, come accadde lo scorso anno. Per l’eventuale rinnovo di Castellazzi bisognerà tenere in considerazione anche la volontà del portiere di continuare la propria carriera da calciatore.

 

Situazioni molto differenti tra loro, quindi, ma unite da un minimo comun denominatore: la scadenza del contratto prevista per giugno 2016. Una scadenza che impone alla società di velocizzare le operazioni di rinnovo. Se a termine della breve sessione del mercato di gennaio non si sarà giunti ad un accordo e alla conseguente firma dei rinnovi, infatti,  i giocatori, come previsto da regolamento, saranno liberi di prendere eventuali accordi con altri club. Non resta quindi che attendere le prossime mosse della società per scoprire chi di loro farà parte della rosa granata anche la prossima stagione.

 

 

 

Condividi