Il 2015 del Toro / Agosto: l’addio a Don Aldo Rabino, l’arrivo di Belotti

0
45

Dopo gli acquisti di luglio e le prime amichevoli, i granata si immergono nell’ultimo mese di lavoro prima dell’inizio degli impegni ufficiali. Il primo del mese a Rennes il Torino incappa nell’unica sconfitta del pre-campionato. per 1-0 contro la squadra locale. Il  5 agosto arriva prontamente il riscatto, grazie al bel 5-0 con cui i granata superano la Pro Vercelli a Chatillon. La squadra inizia a prendere forma, i nuovi acquisti si sono integrati bene e Cairo resiste agli assalti del Napoli per Maksimovic e blinda anche Bruno Peres. Manca solo un attaccante per mettere la ciliegina sulla torta del mercato granata. 

Un mese di agosto funestato dalla tragica scomparsa di Don Aldo Rabino: il padre spirituale granata si spegne nella notte tra il 17 e il 18 agosto, lasciando un vuoto incolmabile in tutto l’ambiente, e non solo quello legato al Toro. Don Aldo era una figura di spessore per tutto il mondo dello sport e la notizia della sua morte è un fulmine a ciel sereno. 

Prima dell’arrivo del nuovo numero 9, il Toro fa il suo debutto stagionale nel match di Coppa Italia contro il Pescara, il 16 agosto all’Olimpico. Al gol/autogol di Ichazo i granata rispondono con una raffica di reti, firmate Baselli, Acquah, Maxi Lopez e Martinez. Due neo acquisti già a segno, bella prestazione e qualificazione in tasca: un avvio convincente. 

 

Due giorni dopo il successo contro il Pescara, arriva l’annuncio ufficiale tanto atteso: Andrea Belotti è un nuovo giocatore del Torino. Cairo riesce a vincere la resistenza di Zamparini e regala a Ventura l’obiettivo primario per l’attacco granata. La rosa è ormai praticamente al completo. Rimane da preparare la sfida di esordio in campionato sul campo del Frosinone, alla prima in Serie A nella sua storia. Il 23 agosto i granata scendono in campo con Padelli; Peres, Maksimovic, Glik, Moretti, Avelar; Benassi, Gazzi, Baselli; Maxi Lopez, Quagliarella. Ancora una volta il Toro passa in svantaggio, ma al gol di Soddimo rispondono Quagliarella e Baselli nel secondo tempo. I granata iniziano il proprio campionato con i tre punti. E’ festa.

 

Festa che prosegue il 30 agosto, giorno in cui il Toro mette a segno la seconda vittoria consecutiva superando la forte Fiorentina di Paulo Sousa. Con un secondo tempo strepitoso i granata rispondo al vantaggio iniziale firmato Marcos Alonso (con esultanza da torero sotto la Maratona) con le reti di Moretti, Quagliarella e Baselli. Non si poteva immaginare un inizio migliore.

L’ultimo giorno di agosto firma con il Toro anche l’ultimo acquisto di Cairo e Petrachi: il centrocampista Prcic, proveniente dal Rennes. Il mercato del Toro è chiuso.

Condividi