Verona, c’è Emanuelson. Chievo su Josè Mauri

0
80

Finita la pausa natalizia, incalza la sessione di mercato invernale, che comincerà lunedì 4 gennaio e si concluderà l’1 febbraio 2016. Molte squadre si stanno già muovendo per rinforzare le proprie rose, seguendo una regola generalmente condivisa: pochi innesti, ma buoni.  

 

Considerata la posizione attuale in classifica l’Atalanta difficilmente opererà sul mercato a Gennaio. I bergamaschi, infatti, non sembrano intenzionati a movimenti, dato che non vogliono rischiare di destabilizzare una squadra che ha fatto benissimo in questa prima metà di stagione.  La ripresa dopo un inizio deludente fa ben sperare la dirigenza del Bologna, che opererà con parsimonia e oculatezza sul mercato. In entrata ormai da tempo si fa il nome di Sergio Floccari come vice-Destro, in uscita Crimi e Falco, che sarebbero tentati dal rilancio nel Carpi.

 

Il Carpi ha sicuramente bisogno di rinforzi, ma non stravolgerà la squadra. Nelle ultime ore si è diffusa la notizia di un interessamento della squadra di Castori per Cragno, portiere in forza al Cagliari, mentre è dato per partente Brkic. Sul fronte attacco piace Mancosu del Bologna. Per il Frosinone si ha l’impressione che opererà più in uscita che in entrata, lasciando partire Longo, Castillo e Verde, mentre si attende l’ufficialità per l’acquisto di Oliver Kragl.

 

A Verona, sponda Chievo, potrebbe arrivare Josè Mauri dal Milan, mentre in uscita non si prevedono significative partenze. Dall’altra parte, l’Hellas sta per formalizzare l’acquisto dell’ex milanista Emanuelson. L’Empoli vuole e deve sfoltire la rosa. Difficilmente opererà in entrata, ma sono probabili le partenze di Bittante, Barba e Camporese. Secondo l’agente di Zielinski, molte squadre, tra cui Roma e Napoli, sarebbero interessate al suo assistito, che comunque dovrebbe finire la stagione nella squadra allenata da Giampaolo. 

 

Il Genoa sembra attivissimo sul mercato, avendo messo a segno già due colpi a centrocampo con l’acquisto di Rigoni e Suso, per cui si attende solo l’ufficialità. Sul fronte cessioni si opererà di certo qualche taglio, ma difficilmente Preziosi si libererà già a Gennaio dei suoi giocatori chiave. A Palermo la dirigenza rosanero sta cercando di rafforzare una rosa ridotta ai minimi termini dalle scelte di Zamparini. Si valuta l’arrivo del giovane Cristante (in passato cercato anche dal Toro), nella speranza che possa dare una marcia in più alla squadra. 

 

La Sampdoria ha già messo a segno il primo colpo, acquisendo le prestazioni dell’ex interista Alvarez, ma si aspettano anche rinforzi in difesa, reparto per cui si fa il nome di Benalouane.  Il Sassuolo non farà molti movimenti di mercato, data la sua ottima posizione in classifica. I neroverdi, infatti, proveranno a mantenere la rosa attuale, aspettando un eventuale colpo in attaco nel caso partisse Floccari.  A Udine si lavora in uscita, ma Pozzo potrebbe anche provvedere a rafforzare il reparto avanzato. 

Non grandi movimenti di mercato, almeno finora, per le altre di Serie A che aspetteranno gli ultimi giorni di mercato per sferrare i loro colpi. Difficilmente l’Inter si muoverà sul fronte acquisti, mentre la Juve è sempre alla ricerca di qualità per la trequarti, la Fiorentina cercherà qualche innesto, ma la priorità è mantenere uomini chiave come Ilicic e Bernardeschi in squadra e Lazio e Milan lavoreranno per rafforzare, rispettivamente, il reparto arrettrato e il centrocampo.  

 

Condividi