Toro, il 2016 si apre con un Maksimovic in più

0
133

L’uomo del nuovo anno in casa Torino è Nikola Maksimovic. Il difensore serbo, costretto ai box per quasi tutta la prima parte di stagione (a causa dell’infortuno al piede in campo lo si è visto solamente contro il Frosinone e la Fiorentina) è al lavoro per tornare ad essere protagonista nella seconda parte di campionato. Negli ultimi allenamenti ha sempre mostrato progressi per quanto riguarda la condizione fisiche, ieri ha anche svolto una parte della partitella insieme ai compagni di squadra per poi riprendere il proprio lavoro differenziato. È lui, di fatto, il primo acquisto del Torino in questa sessione di mercato.

 

Per quattro mesi Ventura ha dovuto rinunciare ad uno suoi migliori giocatori, uno di quei top player granata che quest’estate Cairo e Petrachi hanno saputo trattenere nonostante le offerte arrivate. Tra le varie pretendenti del serbo, quella che si era mossa con maggiore convinzione è stata il Napoli, squadra che ha ancora nel mirino l’ex Stella Rossa ma a cui, con ogni probabilità, dovrà rinunciare anche in questa sessione di mercato. Proprio la squadra di Sarri sarà la prossima avversaria del Torino alla ripresa del campionato, il prossimo mercoledì. Improbabile che dopo un lungo stop, come quello a cui è stato costretto, Maksimovic possa tornare a vestire la maglia granata proprio al San Paolo, davanti agli occhi di Sarri e della dirigenza partenopea. Il ritorno in campo del difensore resta comunque vicino.

 

In attesa di riavere Maksimovic nella sua forma migliore, Ventura potrà contare ancora su Bovo per il ruolo di centrale di destra in difesa. Il tempo della tribuna obbligate e dei programmi di recupero dall’infortunio per Maksimovic stanno però, finalmente, giungendo al termine.

 

 

Condividi