Gervasoni, quanti pasticci nei precedenti con il Toro

0
57

Per i tifosi granata il nome di Andrea Gervasoni è ancora associata alla partita in casa del Palermo dello scorso finale di campionato quando, ad una manciata di minuti dalla fine, l’arbitro annullò ingiustamente a Maxi Lopez il gol del 2-3 che, numeri alla mano, avrebbe permesso al Torino di terminare lo scorso campionato al settimo posto e di qualificarsi quindi ai preliminari di Europa League al posto della Sampdoria.

 

Il Toro ritroverà il fischietto di Mantova domenica pomeriggio, per la partita contro l’Empoli. In questo campionato, le strade della squadra di Ventura e di Gervasoni si sono però già incontrate una volta: il 17 ottobre, sempre all’Olimpico, in occasione di Torino-Milan 1-1. L’arbitraggio di Gervasoni non brillò neanche in quella circostanza, anche se sull’episodio chiave della partita, il gol del pari di Baselli, vide bene e convalidò la rete nonostante le proteste rossonere per un presunto assist di braccio di Belotti. Il tocco dell’attaccante fu invece con la spalla. Nel finale furono poi i granata ad infuriarsi, per un fallo di Abate sullo stesso Belotti lanciato a rete non ravvisato. Le proteste dalla panchina portarono anche all’allontanamento del vice di Ventura, Sasà Sullo.

 

Tornando indietro nel tempo, Gervasoni ha arbitrato il Torino anche nella stagione 2013/2014 in Sampdoria-Torino 2-2. Prima proteste blucerchiate per il gol del possibile 2-0 non convalidato a Pozzi (l’arbitro fischiò la fine del primo tempo immediatamente dopo la respinta di Padelli sulla punizione di Palombo, un attimo prima del tocco vincente dell’ex attaccante blucerchiato), poi quelle granata per il rigore concesso ai padroni di casa al 92′, sul parziale di 1-2, per un inesistente fallo di Glik su Eder. Rigore che l’italo-brasiliano trasformò per il definitivo 2-2.

 

L’ultimo precedente con il Torino di Ventura risale invece al campionato 2012/2013, quando con un gol di D’Ambrosio i granata superarono per 1-0 all’Olimpico il Bologna. Nel 2008/2009 Gervasoni ha invece diretto Torino-Lecce 3-0 (prima giornata di campionato), Catania-Torino 3-2 e Lazio-Torino 3-1 di Coppa Italia. La stagione precedente ha diretto Torino-Siena 1-1 (con Sereni che parò due calci di rigore) e Torino-Atalanta 1-0 (gol di Barone). Infine, l’ultimo precedente con il Toro, che coincide con l’esordio in serie A dell’arbitro, è Livorno-Torino 1-1 del campionato 2007/2008.

Il bilancio del Torino con Gervasoni è quindi di tre vittorie, cinque pareggi e due sconfitte (una in campionato e una di in Coppa Italia).

 

 

Condividi