Palacio rinnova, Matuzalem rescinde e il Chievo dice no alla Dea per Paloschi

0
27

La sessione di mercato invernale è cominciata da pochi giorni, ma si registrano già delle operazioni concluse ed altre che si concluderanno, con ogni probabilità, a breve.   

L’Inter dopo essersi assicurata la permanenza in nerazzurro di Samir Handanovic fino al 2019, stamani ha proceduto al rinnovo di Rodrigo Palacio fino al 2017. I nerazzurri ora si impegneranno a risolvere al più presto la situazione relativa a Calleri, rivelatasi più complicata del previsto. 

Il Milan dopo aver ufficializzato l’ingaggio di Boateng, sonda il terreno per ulteriori trattative, con l’obiettivo di rafforzare il centrocampo. Per ora, però, non c’è niente di ufficiale.   

La Lazio ha ufficializzato l’acquisto del difensore Bisevac dal Lione e sta preparando gli ultimi dettagli per il rinnovo di Marchetti. 

Il Palermo sta aspettando l’arrivo in Italia di Cristante, che presto sarà un giocatore rosanero e aiuterà la squadra guidata da Ballardini a risalire.   

L’Atalanta dopo la cessione di Maxi Moralez ai messicani del Leon, ha avanzato nella mattinata di oggi un’offerta per Paloschi, ma il Chievo Verona ha rifiutato. Non sappiamo se i bergamaschi opereranno sul mercato per sostituire Maxi Moralez o sceglieranno di affidarsi a D’Alessandro.  

Il Carpi è la squadra che finora è stata più attiva sul mercato. Ha già formalizzato, infatti, gli acquisti di Suagher dall’ Atalanta, di Bresivec dallo Spezia, di Crimi dal Bologna e di Daprelà dal Palermo. L’ex terzino rosanero, però, da Giugno sarà un giocatore del Chievo.  

Il Verona ha ufficializzato l’acquisto dell’ex Milan e Roma Emanuelson. L’ex Lazio Matuzalem, invece, rescinde il contratto con i clivensi e si trasferisce al Miami FC.  

 

  

La Sampdoria, dopo l’acquisto dell’ex interista Alvarez, si sta muovendo per dare a Montella qualche rinforzo in più in difesa. Uno dei candidati a vestire blucerchiato potrebbe essere ancora un altro interista, Dodò, che arriverebbe in prestito.  

Il mercato del Genoa non sembra fermarsi agli acquisti di Rigoni, Suso e Bruno Gomes. Il Grifone, infatti, molto probabilmente si priverà di Diego Perotti, a cui la Roma sarebbe molto vicina. In caso di partenza dell’argentino, si fanno i nomi di Cerci e El Shaarawy.   

La Fiorentina cederà Giuseppe Rossi, questo ormai è quasi certo, a meno che non ci sia qualche sorpresa dell’ultimo minuto. Pepito, infatti, ha una gran voglia di giocarsi tutte le sue carte per provare a mettere in difficoltà Conte in vista dell’Europeo. Sull’attaccante italiano ci sono molti club di Serie A, ma non è da escludere un suo ritorno nella Liga, magari al Villareal. L’ingaggio del giocatore è elevato, ecco perché la trattativa potrebbe dilungarsi fino agli ultimi giorni di mercato.

Condividi