Primavera sconfitta dalla Pro Vercelli. Longo: “Gara positiva”

0
72

Una sconfitta preventivabile, contro una squadra di Serie B, ma una sconfitta, dal punto di vista della prestazione, certamente positiva. La Primavera di Moreno Longo, nella quale han giocato anche Farnerud per un tempo e Pryyma per 20′ nella ripresa, sembra molto carica per questa seconda fase di campionato, dove comincia davvero la rincorsa ai primi due posti, validi per accedere direttamente alla Final Eighe, senza passare dalla roulette dei playoff. Contro la Pro Vercelli, i granata hanno perso per 4-2, andando a riposo sul pareggio per 2-2 (alla doppietta di Berretta hanno risposto Segre e capitan Mantovani). Poi, pochi istanti prima del terzo gol dei padroni di casa, al 5′ della ripresa, pure una traversa colpita dal Toro ha impedito addirittura un vantaggio che sarebbe stato meritato. Ma alla fine appunto Sprocati e un rigore di Marchi al 41′ (guadagnato dall’autore della terza rete) hanno fissato il risultato finale.

 

Una partita secondo me positiva” ha commentato a fine gara Moreno Longo “mettendo in difficoltà una compagine che milita in Serie B. I miei ragazzi hanno tenuto testa, giocando con coraggio e aggredendo alti gli avversari“. Un test importante, quindi, in attesa dei risvolti di mercato. “Stiamo lavorando per cercare un nuovo assetto” ha proseguito il tecnico, “perché perdere i due attaccanti titolari ha sicuramente comportato delle modifiche da parte nostra. In base al mercato che cercheremo di fare, vedremo che squadra avremo a disposizione: sarà molto importante, però, in generale la crescita mentale dei miei giocatori. Lì’obiettivo è che alla fine della stagione siano ragazzi maturati dal punto di vista dell’agonismo, dell’intensità, delle motivazioni“.

 

Condividi