Toro-Empoli: a Baselli basta poco per fare meglio di Saponara

0
67

Contro l’Empoli il Toro è andato incontro alla sua quarta sconfitta consecutiva tra campionato e Coppa Italia. Quello maturato ieri all’Olimpico è stato un ko diverso dai precedenti e gli errori in fase di realizzazione hanno inciso negativamente sul risultato. Ma se è vero al termine del 90 minuti è stato l’Empoli ad uscire vincitore dal match, è altrettanto vero che il risultato del duello tra Baselli e Saponara ha avuto esito opposto.

 

Il centrocampista granata, che prima della sosta natalizia aveva vissuto un periodo di appannamento, anche ieri pomeriggio ha mostrato quei progressi che aveva già fatto intravedere mercoledì al San Paolo. Pur non giocando una prestazione eccezionale, è stato l’unico tra i centrocampisti granata a dare l’idea di poter creare una giocata che potesse essere decisiva. A consentirgli di aggiudicarsi la sfida con l’altrettanto talentuoso centrocampista dell’Empoli, appunto Saponara, è stata però la brutta prestazione di quest’ultimo. Il numero 5 dei toscani è uno dei giocatori che più stanno incidendo sull’ottima stagione vissuta finora dalla squadra di Gianpaolo, eppure ieri in campo non lo si è praticamente mai visto. Nel primo tempo, per merito anche dell’ottima marcatura di Gazzi, non è riuscito quasi mai a toccare il pallone, nella ripresa si è invece reso protagonista in negativo divorando il gol del possibile 2-0 che avrebbe chiuso la partita con diversi minuti d’anticipo: ben servito da Maccarone, tutto solo al centro dell’area, Saponara non è riuscito a superare Padelli.

 

 

Condividi