Frosinone, solo due punti lontano dal Matusa

0
46

Sabato alle 18 scenderanno in campo Torino e Frosinone. La partita ha un’importanza particolare viste le difficoltà dei granata e il bisogno di punti degli ospiti. Il Toro viene da due sconfitte consecutive tra le mura amiche, che hanno fatto sprofondare il rendimento all’Olimpico al quattordicesimo posto in Serie A. Dall’altra parte, però, ci sarà la peggiore squadra per risultati fuori casa: appena due punti. Anche Verona e Carpi hanno saputo fare meglio, rispettivamente con 4 e 5 punti. In casa i granata hanno messo a segno 14 reti e ne hanno subite 10, il Frosinone lontano dal Matusa ha segnato solo 5 gol a fronte di 21 subiti. 

 

In generale il Frosinone arriva alla sfida di Torino dopo quattro sconfitte e un pareggio nelle ultime cinque partite di Serie A. Il Toro invece è reduce da tre sconfitte consecutive in campionato. La difesa dei gialloblù è la più battuta della Serie A con 41 reti subite, 18 in più dei granata. I rendimenti dei rispettivi reparti di attacco sono in linea: 22 gol fatti dal Toro, 20 dal Frosinone. I migliori marcatori sono Quagliarella da una parte e Dionisi dall’altra, rispettivamente con 5 e 6 reti.

 

Il Frosinone ha sempre perso quando si è trovato in svantaggio nel primo tempo e in quattro occasioni su cinque si è fatto rimontare il vantaggio al termine dei primi quarantacinque minuti (due pareggi e due sconfitte). 

Condividi