I Top e Flop della 19° giornata di campionato

0
18

L’ultimo turno del girone d’andata della Serie A ha visto trionfare il Napoli che, vincendo al Matusa, ha superato l’Inter, aggiudicandosi il titolo di Campione d’Inverno. I nerazzurri perdono in casa contro il Sassuolo, permettendo così alla Juventus di agganciarli in seconda posizione, a -2 dalla squadra di Sarri. Battuta d’arresto anche per la Fiorentina, che viene sconfitta dalla Lazio. Tuttavia, niente è ancora deciso e pochi punti separano le squadre di vertice. Vediamo adesso i Top e i flop della 19° giornata di campionato. 

 

Top: 

 

Napoli: Gli azzurri abbattono con tutta la loro forza un Frosinone che nulla può contro lo strapotere tecnico del Napoli. Gli uomini di Sarri sono arrivati a metà campionato con 41 punti, primi in classifica, con il miglior attacco, 38 reti, e la seconda miglior difesa, 15 reti subite, insieme alla Juventus. Higuain sembra inarrestabile, Hamsik è in gran spolvero e la difesa, vero punto debole del Napoli degli anni passati, adesso sembra in grado di reggere gli attacchi di qualsiasi avversario. 

 

Lazio: I biancocelesti sono stati protagonisti di un girone d’andata tutt’altro che esaltante, tanto che Pioli si vociferava che fosse sul punto di essere esonerato. Tuttavia la Lazio si è ripresa alla grande, ha dimostrato la sua forza nella vittoria contro l’Inter e l’ha confermata battendo la Fiorentina. Senza dubbio nessuno si aspettava questa netta ripresa in campionato. Le speranze che il cammino degli uomini di Pioli continui su questa direzione, la ripresa, ci sono tutte, anche perché con un Candreva così si possono fare grandi cose. 

 

Sassuolo: La squadra di Eusebio Di Francesco ha sorpreso tutti con un inizio di campionato spumeggiante, che ha superato tutte le aspettative. I neroverdi sono stati gli artefici di un girone d’andata di tutto rispetto, che sta contribuendo a imporre la squadra di Reggio Emilia come una delle realtà più belle e sane del nostro campionato. La vittoria contro l’Inter a San Siro è un’impresa che conferma tutta la bontà del progetto del Sassuolo e la bravura di Di Francesco. 

 

Flop: 

 

Torino: Il Toro in casa è sempre stata una squadra capace di imporre il suo gioco e in grado di intimorire gli avversari. Contro l’Empoli non è avvenuto nulla di tutto ciò, anzi direi il contrario. L’Empoli ha giocato meglio e ha sfruttato benissimo le occasioni che ha avuto, imponendosi giustamente sugli uomini di Ventura. I granata sembrano caduti in una crisi profonda dopo la sconfitta nel derby di Coppa Italia e ci si aspetta ormai da tempo una scossa decisiva che, però, tarda ad arrivare.  

 

Verona: L’Hellas sembra solo una lontana parente della squadra degli ultimi due campionati di Serie A. I clivensi hanno avuto un avvio difficile quest’anno e hanno proseguito il girone d’andata nel peggiore dei modi. Con l’esonero di Mandorlini, che certo non aveva tutte le responsabilità, si sperava in qualcosa di più, ma con Del Neri le cose non sembrano migliorate.  

 

Fiorentina: La quadra viola è stata senza dubbio una delle squadre che ha espresso il mior gioco in Serie A durante tutto il girone d’andata. Tuttavia le ultime uscite hanno ridimensionato le ambizioni della squadra guidata da Sousa, che però può benissimo riprendere il cammino verso la vetta, ancora molto vicina, a condizione, certo, che non ripeta una gara come quella con la Lazio. 

Condividi