Avelar non è ancora pronto: ieri altro test con la Primavera

0
140

In questa stagione mai l’infermeria granata era stata tanto vuota come adesso. Escluso Obi, che sta continuando a lavorare a parte per recuperare dal proprio problema muscolare, tutti gli altri giocatori che compongono la rosa del Torino sono a disposizione di Ventura. Tra loro c’è però anche chi, pur avendo recuperato da diverse settimana dal proprio infortunio, deve ancora ritrovare la migliore condizione fisica: è questo il caso di Danilo Avelar.

 

Gli spezzoni di partita giocati nel derby di Coppa Italia e nella sfida contro l’Udinese, avevano fatto sperare i tifosi in un imminente reintegro nell’undici titolare del brasiliano. Invece, nelle prime due partite del 2016, Avelar in campo non si è mai visto. Per la trasferta in casa del Napoli non era stato addirittura convocato, ma era stato “prestato” alla Primavera per l’amichevole contro il Lascaris, in modo che potesse mettere minuti sulle gambe. La stessa cosa è accaduta ieri pomeriggio quando, anziché allenarsi con il resto dei compagni alla Sisport, Avelar è andato a rinforzare la squadra di Longo per l’amichevole contro l’Alpignano (3-1 per i granata il risultato finale con gol di Segre, Candellone e Tobaldo). Il brasiliano è rimasto in campo per settanta minuti, mostrando ulteriori progressi rispetto alla precedente amichevole.

 

I tempi dell’effettivo recupero, da quell’infortunio al ginocchio che dalla terza giornata di campionato lo sta costringendo ai box, si stanno però allungando sempre di più e, nonostante i minuti accumulati in questo inizio di 2016 con la Primavera, l’impressione è che prima di rivedere Avelar in campo dal primo minuto con la Prima squadra bisognerà ancora aspettare.

 

 

Condividi