Longo: “Bravissimi a battere in dieci la Fiorentina”

0
47

Un Toro Primavera che ha cominciato nel migliore dei modi il nuovo anno, battendo la Fiorentina 1-0 e avvicinando i viola in classifica. Con una macchia: il rosso comminato a Edera per proteste: “Credo che prima di tirare fuori un cartellino rosso in una partita di cartello come questa – commenta Longo a fine partita – si dovrebbe riflettere un po’ di più, la decisione è stata eccessiva. Detto questo Edera ha sbagliato a prescindere, doveva rivolgersi in maniera più educata all’arbitro, deve imparare a fare la differenza con le giocate. Oggi è andata bene ma poteva mettere in difficoltà la squadra”. 

 

Invece dopo il rosso è arrivato il vantaggio dei granata: “I ragazzi sono stati bravissimi a vincerla in dieci, non hanno smesso di attaccare. Battere la Fiorentina fa bene all’autostima, penso che con questo spirito il Toro possa mettere in difficoltà chiunque”.

Sulla prova del nuovo arrivato, Compagno, giocatore preso dal Pinerolo: “Sono soddisfatto della sua prova, ha fatto pochi allenamenti con noi, è questione di tempo. La squadra è abituata ad altre giocate, non lo esaltiamo se lo serviamo in profondità, sono meccanismi che si aggiusteranno col tempo”.

 

Sabato prossimo il derby: “Sarà un Toro entusiasta che andrà a giocare sul campo della prima in classifica. Dobbiamo avere la maturità di affrontarlo con la consapevolezza che è una partita a sé”. 

Condividi