Toro: con Mazzoleni gli ultimi precedenti sono tutt’altro che incoraggianti

0
70

Guardare gli ultimi risultati del Torino quando è stato arbitrato da Mazzoleni non è certo incoraggiante in vista della partita di domenica contro la Fiorentina. Nelle ultime tre partite dirette dall’arbitro di Bergamo sono arrivate altrettante sconfitte con passivi sempre più larghi: due anni fa la sconfitta per 1-0 nel derby di andata (gol di Pogba viziato da un fuorigioco non segnalato di Tevez), l’anno scorso il 2-0 della Sampdoria (gol di Gabbiadini e Okaka), quest’anno il 3-0 della Lazio (rete di Lulic e doppietta di Felipe Anderson).

 

Da quando allena il Torino, Ventura ha vinto una sola volta con Mazzoleni arbitro: era la stagione 2012/2013, la prima in serie A, la squadra granata si impose per 2-0 sul campo del Pescara con gol di Santana e Cerci.
Precedente, con Colantuno allenatore del Toro, Mazzoleni ha diretto la vittoria per 3-0 sul campo della Salernitana (gol di Diana, Di Michele e Bianchi) e la sconfitta per 2-1 ad Ancona (gol di Bianchi per i granata, Surraco e Colacone per i padroni di casa), in cui fece terminare la partita al Toro in nove uomini per le espulsioni di Loria e Leon. Nel 2007/2008 ha invece arbitrato il 2-0 con cui, all’Olimpico, la squadra di Novellino si sbarazzò del Cagliari (gol di Rosina e autogol di Ferri) e la sconfitta per 1-0 in casa contro l’Udinese. Sconfitta per 1-0 anche nel 2006/2007, questa volta in casa del Parma. Nella prima stagione di Cairo presidente, Mazzoleni ha invece diretto due vittorie in trasferta del Torino: 2-0 a Pescara con gol di Stellone e Fantini, 1-0 sul campo dell’Hellas Verona con colpo di testa vincente ancora di Stellone. Infine, gli ultimi due precedenti di Mazzoleni con il Toro risalgono a due partite di Coppa Italia nella stagione 2005/2006: Lumezzane-Torino 1-5 (doppietta di Pinga, gol di Marazzina, Franco e Mantovani) Sampdoria-Torino 1-2 (doppietta di Franco).

In totale, con Mazzoleni arbitro il Toro ha vinto sette volte (di cui due in cinque in campionato e due in Coppa Italia) e perso in sei occasioni.

 

 

Condividi