Serie A, al via il 21° turno

0
18

Partirà questa sera alle 18 la 21ª giornata di serie A con l’anticipo tra il Frosinone, reduce dalla sconfitta contro il Torino e l’Atalanta che arriva invece dal pareggio rocambolesco contro l’Inter. Alle 20:45, invece, il secondo posticipo del sabato metterà di fronte Empoli e Milan con i rossoneri alla caccia di quella continuità che dopo il pareggio contro la Roma e la vittoria contro la Fiorentina sembra aver finalmente trovato.

 

Domani, protagoniste del lunch match domenicale saranno Fiorentina e Torino. I primi hanno l’obbligo di tornare alla vittoria dopo due sconfitte consecutive mentre i granata vogliono confermare le buone sensazione mostrate nelle ultime due uscite.

 

Al pomeriggio, per quanto riguarda la zona retrocessione, occhi puntati su un match importantissimo. Il Verona, infatti, dopo l’inaspettato pareggio contro la Roma ospiterà il Genoa che sta vivendo un periodo non semplice che l’ha risucchiata decisamente troppo vicino alla zona rossa della classifica. Il Carpi, invece, arriva allo scontro con l’Inter galvanizzato dalle ultime due vittorie consecutive e lanciato verso l’obiettivo salvezza. La partita di domani sarà però tutto tranne che facile con i neroazzurri proiettati verso la rincorsa al Napoli. Una vittoria è d’obbligo per gli uomini di Mancini se non vogliono perdere troppo terreno nei confronti dei partenopei. Obbligo di vittoria anche per una Lazio in netta crisi di gioco e di identità che all’Olimpico di Roma ospiterà il Chievo, reduce dal pareggio contro l’Empoli, mentre il Palermo, terzultimo in classifica, affronterà in casa l’Udinese. Chiuderanno il pomeriggio calcistico la sfida tra due delle migliori sorprese del campionato, Sassuolo e Bologna, e soprattutto la trasferta del Napoli in quel di Genova contro la Sampdoria. Dopo le polemiche scatenate dalla telenovela Sarri-Mancini, per i partenopei è arrivato il momento di far parlare ancora una volta il campo cercando di allungare ulteriormente sugli avversari.

 

Nella sfida lanciata dal Napoli allo scudetto, l’ostacolo maggiore sembra ancora una volta essere la Juventus che dopo un inizio di stagione shock ha infilato un filotto di vittorie che l’hanno catapultata al secondo posto, proprio a ridosso della capolista. Alle 20:45, gli uomini di Allegri saranno impegnati al J-Stadium  contro la Roma che dovrà dimostrare di aver assimilato i cambiamenti apportati da Spalletti tornando finalmente alla vittoria.

Condividi