Ventura: “Abbiamo pagato le tre partite giocate in una settimana”

0
105

nostro inviato a Firenze

 

Dopo due risultati utili consecutivi il Torino a Firenze è tornato a perdere. Il tecnico Ventura ha così commentato in sala stampa la prestazione della propria squadra.

 

“Abbiamo pagato il fatto di aver giocato tre partite in una settimana. Oggi bisogna anche considerare che abbiamo preso due gol su palla inattiva: sul primo è stato molto bravo Ilicic che ha tirato una bella punizione, il secondo è nato invece da un calcio d’angolo, questo è un qualcosa che ci capita molto di rado”.

 

Il tecnico poi parla dell’arbitraggio. “Mi dicono che ci fosse un rigore su Baselli, ma non cerchiamo alibi o giustificazioni. Rimango dell’idea che noi eravamo preparati per creare problemi alla Fiorentina, nello stesso modo in cui mercoledì eravamo preparati a giocare molto bene a Sassuolo, contro una delle squadre più in forma del campionato”.

 

Ventura ha poi parlato delle sua squadra. “Non va dimenticato che questa è una squadra che da cinque anni dà la vita. La sconfitta di oggi la analizzeremo con la solita umiltà, ci sarà utile per riprendere il nostro discorso”.

 

Poi sulla Fiorentina: “La Fiorentina è una squadra con grandi qualità e inoltre è una squadra in salute, anche dal punto di vista fisico. Oggi però non siamo mai riusciti a mettere gli attaccanti davanti al portiere avversario. Per fortuna di gare alle 12.30 non ne dovremmo più giocare da qui a fine anno”.

 

Infine su Quagliarella. “Oggi volevo far entrare Fabio, ma ha avuto un fastidio nel riscaldamento”.

 

Condividi