Torino-Verona, la chance di Jansson

0
110

Il Torino nella gara contro il Verona dovrà fare a meno del proprio capitano Kamil Glik. Al suo posto, Ventura sembra orientato a scegliere il difensore svedese Pontus Jansson, che finora non ha avuto molte occasioni per mettersi in mostra. Il possente scandinavo, infatti, ha collezionato solo  20 presenze da quando è arrivato al Torino nel luglio 2014, quando fu acquistato dagli svedesi del Malmo.  

Il difensore può contare solo quattro presenze quest’anno tra Serie A e Coppa Italia: in campionato è sceso in campo proprio contro i gialloblu dell’Hellas, subentrando ad Avelar, e, una seconda volta, è partito titolare contro l’Udinese, match in cui tutta la squadra granata sembrò essere un po’ sottotono. In coppa, invece, è stato impiegato per pochi minuti, solo 8, contro il Pescara, mentre ha giocato per tutti i 90 minuti nel match vittorioso contro il Cesena. 

Il giocatore classe ’91 è al Torino da due stagioni, ma fin dal suo arrivo, Jansson è sempre stato relegato a riserva del capitano, un po’ per gli infortuni che di volta in volta si sono susseguiti, un po’ per delle prestazioni poco convincenti. L’occasione è di quelle ghiotte per il giovane svedese e dovrà fare del suo meglio per sfruttarla al massimo, con la speranza di non far rimpiangere Glik, capitano e uomo simbolo del Toro degli ultimi anni, in una partita così importante per i granata, che sono chiamati a tornare a fare punti.

Condividi