Quagliarella, stretta della Samp: il giocatore può non essere convocato

0
153

Fabio Quagliarella è a un passo dall’addio? Forse. Anzi, ogni minuto che passa sta rendendo questo lo scenario più probabile. Il Torino ha infatti messo da tempo in vetrina il suo numero 27, che dopo il sondaggio dell’Udinese aveva visto anche quello della Sampdoria. Un’alternativa, qualche settimana fa. Ora, per i blucerchiati, è l’obiettivo numero 1, dopo la cessione di Eder all’Inter. Ferrero vuole accelerare con Cairo, e sta alzando la posta in gioco per convincere l’omologo granata ad avallare la cessione, che comporterebbe solo una piccola minusvalenza nel bilancio granata.

 

La sensazione è che ci si possa accordare con 2,5 milioni di euro come cifra base, più qualche bonus da corrispondere al Toro in base al numero delle presenze e dei gol segnati. La distanza tra le parti non è molta: la Sampdoria deve alzare l’offerta di base, ma la strada sembra piuttosto tracciata. E soltanto in caso di irrigidimento dei liguri la trattativa rischia di saltare.

 

Intanto, Quagliarella, che oggi si è regolarmente allenato in Sisport, potrebbe addirittura non essere convocato per la sfida di domenica contro il Verona, quando domani Ventura diramerà la lista. La cessione dell’ex Napoli, insomma, sembra sempre più probabile, con tutte le cautele che il pazzo mercato di gennaio, nelle sue ultime ore frenetiche, richiede.

 

Condividi