Primavera, contro lo Spezia riecco Edera, assente Zenuni

0
36

Dopo la sconfitta nel derby maturata una settimana fa a Vinovo, e quindici giorni dopo il successo casalingo sulla Fiorentina, la Primavera del Toro è attesa da un altro scontro delicato nella corsa verso i play-off. Sarà lo Spezia, infatti, l’avversario che i granata ospiteranno a Venaria. La sfida contro i liguri è di quelle da non sbagliare, visto che gli avversari di domani seguono, a tre punti di distanza, la squadra di Longo che è quinta.

Al momento il divario con le prime due posizioni – occupate da Juventus e Virtus Entella (rispettivamente a 37 e 36 punti) – è piuttosto netto: sono undici i punti che separano il Toro dalla testa della classifica, dieci dal secondo posto. Per assicurarsi gli spareggi la squadra granata dovrebbe agganciare almeno il quarto posto, al momento occupato dal Sassuolo a quota 30 punti (il Toro ne ha invece 27). Il quinto potrebbe non bastare: accederanno ai play-off, infatti, le due migliori quinte dei te gironi. Attualmente nel girone B il Milan ha 27 punti, uno in più dei granata, il Crotone ne ha 26 come i granata, nel gruppo C.

 

Contro lo Spezia Longo non avrà a disposizione Federico Zenuni, in gol nelle ultime due gare, ancora impegnato con la selezione giovanile dell’Albania, ma ritroverà l’estro di Edera, al rientro dopo la squalifica costata al giocatore la stracittadina contro la Juve.

Condividi