Toro, Belotti-Immobile la certezza, tra i pali il solito ballottaggio

0
98

Dovrà vincere, obiettivo minimo contro un avversario che in questa stagione non ha mai portato a casa i tre punti, e convincere: domani contro il Verona il Toro non ha altra alternativa che il successo per risalire in classifica, per dimostrare che a Firenze si è trattato solo di un incidente di percorso e che il periodaccio è alle spalle.

 

Chi difenderà la porta granata dagli assalti dell’Hellas? Questo è il primo interrogativo: escluso per mancanza di serenità, Padelli ha guardato il compagno Ichazo dalla panchina nelle ultime tre occasioni. E potrebbe farlo anche domani, contro il Verona: Ventura ha approfittato del cambio tra i pali per osservare meglio il giovane uruguaiano e solo domani scioglierà le ultime riserve. Una nuova bocciatura o solo la decisione di dare la possibilità ad Ichazo di mettersi in mostra anche per giustificare l’investimento fatto in estate?

Glik e Vives, gli unici due reduci dalla B del gruppo, saranno assenti per squalifica. Il primo, quasi certamente, sarà sostituito da Jansson, il suo alter ego: lo svedese sarà schierato nella difesa a tre insieme a Maksimovic e Moretti. In mezzo al campo, invece, ci sarà Gazzi in cabina di regia: non aveva mai giocato così tanto, in questa stagione, come nell’ultimo periodo, a dispetto della valigia già pronta da inizio mese. Come interno destro di centrocampo favorito Benassi su Acquah, a sinistra Baselli. Qualche dubbio sulle fasce: Ventura ha tutti e quattro i terzini a disposizione e se Peres tornerà titolare dopo l’infortunio, la corsa per la seconda maglia è a tre. Avelar (che proprio contro il Verona si era infortunato, a settembre), Molinaro, Zappacosta: Ventura tentato dallo schierare i due terzini destri contemporaneamente, con Molinaro e Avelar che si accomoderebbero in panchina.
Davanti la coppia sarà la stessa dell’ultima settimana, quella formata da Belotti e Immobile: difficile che venga proposto Quagliarella, con un piede a Genova, o Martinez.

 

 

Probabile formazione Torino (5-3-2): Ichazo; Zappacosta, Maksimovic, Jansson, Moretti, Peres; Benassi, Gazzi, Baselli; Belotti, Immobile. A disp. Castellazzi, Padelli, Bovo, Silva, Avelar, Molinaro, Acquah, Prcic, Farnerud, Martinez, Quagliarella. All. Ventura

 

Squalificati: Glik, Vives
Indisponibili: Obi, Pryyma

 

Condividi