Amauri, niente Italia: per ora resta a Torino

0
95

Le sensazioni delle ultime ore stanno trovando sempre più conferme in questi minuti: Amauri difficilmente si muoverà da Torino. Vero, in meno di quattro ore, che sono poi quelle finali, può succedere di tutto, ma le prospettive di un trasferimento per l’ex Parma sono davvero ridotte all’osso. Non si è trovato l’accordo con il Modena, non si trova nemmeno con le squadre che dall’estero hanno fatto dei sondaggi, che però non hanno scaldato particolarmente il giocatore.

 

Insomma, domani l’attaccante sarà con ogni probabilità regolarmente in Sisport per la rifinitura, e se il mercato estero (che ha scadenze diverse) non riserverà nulla di particolare, il suo contratto verrà portato a naturale scadenza, cioè a giugno. Partito Quagliarella, ritornato Immobile, è rimasto quel giocatore che più di tutti sembrava prossimo a partire. Effetti di un mercato pazzo e sempre meno prevedibile.

 

Condividi