Sampdoria-Torino: il grande ex ora è Quagliarella

0
41

Durante l’ultimo giorno della sessione invernale di calciomercato Fabio Quagliarella è tornato alla Sampdoria, squadra in cui aveva già militato. Il giocatore, al centro delle contestazioni della tifoseria in seguito ad un gesto di scuse nei confronti dei partenopei dopo il gol al Napoli, aveva poi rinsaldato il rapporto con i tifosi granata, ma non abbandonato la panchina sulla quale è rimasto seduto sin dall’arrivo di Ciro Immobile. Da compagno ad avversario, nel giro di un paio di giorni: ma Quagliarella è solo l’ultimo degli ex , in ordine di tempo.

 

Un altro ex illustre è Giampiero Ventura, attuale tecnico del Torino, che in passato è stato più volte alla guida dei blucerchiati. Dal 1976 al 1981 ha guidato prima le giovanili della Sampdoria, poi ha ricoperto il ruolo di vice in Prima squadra mentre lo ritroviamo un’altra volta sulla panchina della Sampdoria nella stagione 1999-2000.
Tra gli ex figurano anche il portiere granata Padelli, che ha giocato un anno nella formazione della Primavera blucerchiata, il giovane centrocampista Acquah, arrivato quest’estate al Torino dopo i sei mesi alla Sampdoria, squadra in cui ha collezionato 10 presenze, siglando solo un gol e Maxi Lopez, che ha vissuto due esperienze tra le fila della squadra di Genova, una nella stagione 2012-2013 e l’altra nel 2014, prima di passare al Chievo (squadra dalla quale il Toro lo ha prelevato lo scorso gennaio).

 

 

Uno degli ex più importanti è sicuramente Luca Castellazzi, ora terzo portiere del Toro, ma che ha vissuto i suoi anni migliori alla Sampdoria, squadra in cui ha militato dal 2005 al 2010 disputando ben 101 partite.  

Condividi