Quagliarella: “Se segno non esulto”

0
83

Passato alla Sampdoria in prestito con obbligo di riscatto nell’ultima giornata di questa sessione di mercato l’ex attaccante granata si presenta e ai microfoni di Sky commentando il suo ritorno in blucerchiato: “Sono davvero felice di essere tornato qui, da come mi hanno accolto si vede che ho lasciato dei bei ricordi. Non vedo l’ora di iniziare e per questo dovrò calarmi nella parte il prima possibile. Montella è per me un idolo di gioventù e la sua presenza ha fatto la differenza in tal senso”

 

E il destino ha pensato di metterlo subito di fronte al suo recentissimo passato facendogli incontrare proprio il Toro nella sua prima uscita con la squadra di Montella: “Se segno non esulto. La mia linea è questa, la mia professionalità non cambia. Sono cresciuto nel Torino e lo porterò sempre nel mio cuore. Non potrò mai dimenticare i tanti momenti emozionanti vissuti assieme, rispetto la Maratona e lo farò sempre”.

Condividi