Prcic: esordio nel Perugia. Gyasi, rete pesante

0
79

Finisce un altro week end per i giovani giocatori granata in prestito, e si deve parlare anche di esordi. Come quello di Sanjin Prcic nel Perugia, che gioca discretamente la sua prima partita da titolare, dopo il trasferimento di fine gennaio. Ecco il resoconto dei “Talenti granata in Tour“:

 

Serie A

 

Perde il Frosinone contro la Juventus: Gomis e Pryyma la vivono solo da spettatori. Il primo, praticamente fuori rosa, non è stato nemmeno convocato; il secondo, invece, è rimasto in panchina per tutta la gara.

 

Lys GOMIS, Frosinone
Minuti giocati: – (tot. 0). Presenze complessive: 0, gol subiti: 0

 

Vasyl PRYYMA, Frosinone
Minuti giocati: 0 (tot. 0). Presenze complessive: 0, gol subiti: 0

 

Serie B

 

Ennesime panchine per Mattia Aramu e soprattutto Simone Rosso, che dopo i rispettivi infortuni stanno faticando a trovare spazio in questo 2016. E se Vittorio Parigini era a Torino ad assistere alla disfatta granata contro il Chievo (per infortunio), tra le file del Perugia ha invece giocato, e per quasi tutta la gara, Sanjin Prcic: il centrocampista si posiziona al centro della linea a cinque, con il compito di impostare la manovra della squadra. Ci riesce piuttosto bene, e non disdegna nemmeno il tiro da fuori, che prova a più riprese. Esce al posto di Rizzo all’81’.

 

Partono titolari anche Chiosa e Barreca. Per il primo, però, come per tutto l’Avellino, la gara è disastrosa: gli irpini perdono 4-1 contro il Novara, e il centrale al 35′ del primo tempo affossa Gonzales, causando il rigore grazie al quale Evacuo potrà realizzare il 2-0. Si fa vedere talvolta in attacco, ma senza successo. Molto meglio la gara di Barreca, il cui Cagliari vince 1-0 contro l’Entella. La prova in difesa è buona, ma è soprattutto nelle sgroppate in avanti che il terzino si fa notare di più, dimostrando la qualità che, l’anno scorso, lo rese tra i giocatori più interessanti del Cittadella. Infine, Gomis. Contro il Modena, il Cesena pareggia 0-0 e il portiere amministra bene. È anche fortunato quando nel primo tempo Stanco lo supera con un pallonetto, ma Lucchini riesce a deviare sulla linea.

 

Alfred GOMIS, Cesena

Minuti giocati: 90 (tot. 2.053). Presenze complessive: 23, gol subiti: 19

 

Antonio BARRECA, Cagliari
Minuti giocati: 90 (tot. 765). Presenze complessive: 11, gol 0

Marco CHIOSA, Avellino
Minuti giocati: 90 (tot. 1.644). Presenze complessive: 19, gol 0

 

Sanjin PRCIC, Perugia
Minuti giocati: 81 (tot. 81). Presenze complessive: 1, gol 0

Mattia ARAMU, Livorno
Minuti giocati: 0 (tot. 757). Presenze complessive: 12, gol 1

Vittorio PARIGINI, Perugia
Minuti giocati: – (tot. 984). Presenze complessive: 14, gol 4

Simone ROSSO, Brescia
Minuti giocati: 0 (tot. 333). Presenze complessive: 11, gol 0

ADVERTISEMENT

 

Lega Pro

 

Non è stato un fine settimana particolarmente esaltante per i giocatori prestati dal Toro in Lega Pro. Con Fissore sempre fuori per infortunio e Thiao in Africa per problemi personali, non giocano nemmeno Graziano (solita panchina), ProiaBonifazi e neanche, questa volta, Suciu, lasciato in panchina a riposare dopo aver giocato sempre da quando è passato alla Cremonese. Giocano solo anonimi spezzoni, poi, Lescano e Morra, mentre la gara intera viene disputata da Diop e Parodi.

 

Il primo, dopo il gol del nuovo vecchio esordio con la maglia della Juve Stabia. Con un piccolo episodio: nel primo tempo veste la 9, nel secondo la 11, e soltanto a metà gara l’arbitro si accorge del pasticcio organizzativo. Passando alle cose di campo, l’attaccante ha la grande occasione, praticamnete allo scadere, per riportare sul 4-4 la partita che la Paganese stava vincendo. Ma fallisce clamorosamente il rigore, con le vespe che quindi resteranno a bocca asciutta. Non bene nemmeno Parodi in L’Aqulia-Ancona 1-1: non ha particolari colpe in occasione del gol subito, ma troppo spesso dalla sua fascia nascono i principali pericoli per l’Ancona. Difensivamente, avrebbe potuto fare molto di più. Nota lieta è invece Gyasi, che di testa realizza la rete del vantaggio e del definitivo 1-0 della Carrarese sul campo del Tuttocuoio: l’attaccante conferma di essere generalmente in un buon momento, ed è molto cresciuto rispetto alla scorsa stagione.

 

 

Kevin BONIFAZI, Casertana

Minuti giocati: 0 (tot. 47; con la Casertana: 11). Presenze complessive: 3 (1), gol 0

 

Matteo FISSORE, Fidelis Andria

Minuti giocati: – (tot. 783). Presenze complessive: 9, gol 1

 

Giovanni GRAZIANO, Renate

Minuti giocati: 0 (tot. 642). Presenze complessive: 16, gol 0

 

Sergiu SUCIU, Cremonese

Minuti giocati: 0 (tot. 927; con la Cremonese: 347). Presenze complessive: 13 (4), gol 0

 

Luca PARODI, Ancona 
Minuti giocati: 90 (tot. 1.482). Presenze complessive: 19, gol 0

 

Federico PROIA, Pistoiese

Minuti giocati: 0 (tot. 84). Presenze complessive: 2, gol 0

 

Ousseynou THIAO, Cuneo

Minuti giocati: – (tot. 17). Presenze complessive: 1, gol 0

 

Abou DIOP, Juve Stabia

Minuti giocati: 90 (tot. 509; con la Juve Stabia: 180). Presenze complessive: 12 (2), gol 2 (1)

 

Emmanuel GYASI, Carrarese

Minuti giocati: 90 (tot. 1.291). Presenze complessive: 19, gol 6

 

Facundo LESCANO, Monopoli

Minuti giocati: 3 (tot. 796; con il Monopoli: 23). Presenze complessive: 14 (2), gol 0

 

Claudio MORRA, Savona

Minuti giocati: 9 (tot. 900; con il Savona: 9). Presenze complessive: 12 (1), gol 2 (0)

 

 

 

Condividi