Palermo-Torino, Sorrentino sfida Belotti

0
136

Sorrentino da un lato, Belotti dall’altro. sono loro i grandi ex della partita di oggi pomeriggio. Due dei giocatori che potranno e dovranno fare la differenza nel match tra Palermo e Torino e che rappresentano i protagonisti del duello proposto, come di consueto, da Toro.it.

 

Andrea Belotti. A dispetto della sua giovanissima età è riuscito ad imporsi e ritagliarsi il suo spazio sia in Serie A sia nell’Under 21. Il Palermo, senza dubbio, è stato un trampolino di lancio importante per il Gallo che con 16 reti in 64 presenze si è imposto come una delle migliori promesse del nostro campionato. Un rendimento che ha attirato l’attenzione di Cairo e del Toro. In granata è diventato una delle promesse più importanti, con 21 presenze all’attivo e 6 reti segnate e con l’arrivo di Immobile, con cui ha dimostrato da subito un’ottima intesa, si è trasformato in uno degli uomini più importanti per Ventura. Contro il Palermo le emozioni di certo non mancheranno ma anche, e forse soprattutto, da una sua prestazione potrà passare il successo del Toro.

 

Stefano Sorrentino. Se Belotti incrocia il suo recente passato rosanero, per il portiere del Palermo il Toro ha di certo rappresentato una delle parentesi più importanti della sua carriera. È proprio con la maglia granata, infatti, che l’estremo difensore è riuscito a debuttare prima in Serie B e poi in Serie A ed è stato uno dei più importanti protagonisti della promozione resa poi inutile dal fallimento. Nella partita di oggi, però, come per il suo avversario granata, non ci sarà spazio per i sentimenti. La classifica parla chiaro: il Palermo ha bisogno di punti e per portarli a casa Sorrentino è chiamato ad una prestazione maiuscola per impedire ai granata di strappare la vittoria. 

Condividi