Immobile salva il Toro e Ventura

0
105

Giampiero Ventura può tirare un bel sospiro di sollievo, il suo Torino è tornato alla vittoria scrollandosi di dosso qualche paura di troppo che ha caratterizzato l’ultimo partita. Quella ottenuta contro il Palermo è la seconda vittoria nelle ultime undici partite, la prima in trasferta da quando il derby di Coppa Italia ha dato il via alla crisi granata. L’altro successo, che aveva permesso di prendere una boccata d’ossigeno in questo periodo nero, era stato quello contro il Frosinone; queste due vittorie hanno come minimo comun denominatore lo stesso giocatore: Ciro Immobile.

 

Era stato il numero 10, al secondo esordio in maglia granata, a trascinare il Torino alla vittoria segnando su rigore il momentaneo 1-0 e mettendo lo zampino sui gol del 2-1. Dopo essersi trasformato in uomo-assist nelle ultime partite, mandando due volte in gol Belotti contro la Sampdoria e una volta Benassi contro il Chievo, Immobile al Barbera ha preso nuovamente per mano il Torino. Il gol del pari è interamente merito suo: si è involato in un contropiede da solo contro tre giocatori rosanero, è entrato in area, ha fatto passare la palla tra Morganella e Brugman prima di essere atterrato da quest’ultimo. Calcio di rigore. Esattamente come contro il Frosinone, Immobile dal dischetto è stato perfetto mandando la palla in fondo alla rete. Velocità, dribbling e grandi qualità tecniche Immobile le ha poi mostrate anche nei minuti successivi quando ha provato a mandare in gol prima Belotti, poi Benassi e infine ha chiuso la partita segnando la rete del definitivo 3-1.

 

Grazie alla prova maiuscola di Immobile il Torino e Ventura possono vivere ora una settimana più serena e con meno pressioni delle precedenti. Dopo il gol di Gilardino la classifica dei granata era infatti diventata tutt’altro che rassicurante e, se non ci fosse stata la rimonta che ha portato alla vittoria, preparare la partita contro il Carpi di domenica prossima sarebbe stato molto più difficile. Per questo, in casa Toro, più che il giorno di San Valentino è stato quello di San Ciro.

 

Clicca qui per vedere gli highlights della partita:

 

 



Condividi