Barreca super a Cagliari. Quattro giocatori a segno in Lega Pro

0
149

Fine settimana ricco di sorprese per i giovani giocatori granata prestati in Serie B e Lega Pro. Soprattutto nella vecchia Serie C, molti “Talenti granata in tour” riescono a mettersi in mostra, con ben 4 giocatori che vanno a segno, dimostrandosi fondamentali per le rispettive compagini. Ecco il resoconto settimanale.

 

Serie A

 

L’importantissima vittoria sull’Empoli non vede come protagonisti il portiere e il difensore. Il primo per questioni di mercato: oggi firma con il Timisoara. Il secondo, invece, resta in panchina per tutta la gara.

 

Lys GOMIS, Frosinone
Minuti giocati: – (tot. 0). Presenze complessive: 0, gol subiti: 0

 

Vasyl PRYYMA, Frosinone
Minuti giocati: 0 (tot. 0). Presenze complessive: 0, gol subiti: 0

 

Serie B

 

Se Parigini continua a essere infortunato, e se Rosso verrà impegnato stasera con il Brescia, per tutti gli altri giocatori granata c’è spazio, nel week end appena trascorso, per mettersi in mostra. C’è chi ci riuscirà, c’è chi, invece, sarà protagonista negativo. È, quest’ultimo, il caso di Prcic, che alla sua seconda gara da titolare, viene espulso al 42′ del primo tempo per doppia ammonizione. Il centrocampista, regista della squadra, si contraddistingue per due brutte entrate su Cascione e Ragusa, che costano caro e inguaiano il Perugia in casa del Cesena. I romagnoli vincono infatti per 2-1, nonostante fossero passati in svantaggio (e in condizioni di superiorità numerica) a causa della rete di Ardemagni di testa, sulla quale poco può Alfred Gomis, generalmente poco impegnato. La rincorsa alle prime posizioni per la squadra di Drago, ora quinta, continua, ma davanti le avversarie non mollano il colpo.

 

Tra queste c’è sicuramente il Cagliari di Rastelli, che ancora una volta punta su un Barreca in stato di grazia. Il terzino gioca un’ottima gara, con continue sgroppate sulle fasce: è suo l’assist (cross rasoterra da sinistra) che permette a Munari di realizzare dell’iniziale 0-1 al Latina (la partita finirà 1-3 per i sardi), ed è soltanto una ciliegina sulla torta. Gioca terzino, questa volta, anche Marco Chiosa in quel di Avelino, dove va di scena la sfida contro il Bari. Nella difesa disposta a 4, il giocatore sulal corsia mancina si preoccupa soprattutto di difendere, avendo di fronte un giocatore non facile da gestire come Rosina. Ci riesce quasi sempre bene, tranne all’85’ quando ferma fallosamente proprio l’ex granata e si fa ammonire. Fortunatamente, senza troppe conseguenze di sorta. Infine, Aramu. L’attaccante, dopo qualche panchina consecutiva, entra in campo al 1′ della ripresa al posto di Biagianti, quando il Livorno era già sotto di due reti in casa dello Spezia. Combina davvero molto poco e non riesce a raddrizzare le sorti dell’incontro, che verrà anzi perso dagli amaranto per tre reti a zero.

 

Alfred GOMIS, Cesena

Minuti giocati: 90 (tot. 2.143). Presenze complessive: 24, gol subiti: 20

 

Antonio BARRECA, Cagliari
Minuti giocati: 90 (tot. 855). Presenze complessive: 12, gol 0

Marco CHIOSA, Avellino
Minuti giocati: 90 (tot. 1.734). Presenze complessive: 20, gol 0

 

Sanjin PRCIC, Perugia
Minuti giocati: 42 (tot. 123). Presenze complessive: 2, gol 0

Mattia ARAMU, Livorno
Minuti giocati: 45 (tot. 802). Presenze complessive: 13, gol 1

Vittorio PARIGINI, Perugia
Minuti giocati: – (tot. 984). Presenze complessive: 14, gol 4

Simone ROSSO, Brescia
Minuti giocati: – (tot. 333). Presenze complessive: 11, gol 0

ADVERTISEMENT

 

Lega Pro

 

Giornata ricca di soddisfazioni per i giovani giocatori granata in Lega Pro. Esclusi i soli Fissore (infortunato) e Thiao (problemi familiari), tutti gli altri hanno possibilità di giocare. C’è chi lo fa per poco (ParodiProia e Morra), senza quindi incidere più di tanto, ma c’è a chi basta comunque un brevissimo spazio di tempo per essere decisivo. È il caso di Facundo Lescano, che in 8′ riesce a segnare non soltanto la sua prima rete in Lega Pro, che in pieno recupero, al 94′, firma il raddoppio del Monopoli, che agguanta così il Martina Franca fissando il risultato sul 2-2. Botta imparabile da parte dell’attaccante granata, che potrà ripartire quindi con rinnovata fiducia. Ma il primo gol non arriva soltanto per l’argentino, ma anche per Graziano, che entra a poco più di venti minuti dal termine e realizza la rete del vantaggio del Renate, all’85’ (finirà poi 3-1), facendosi trovare pronto a sfruttare un errato rinvio della difesa.

 

Ma le buone notizie non finiscono qui, perché ha l’occasione di mettersi in mostra, finalmente, anche Kevin Bonifazi nella Casertana: dopo qualche settimana di rodaggio, il difensore parte titolare e gioca tutta la gara. Non solo, come Graziano e Lescano, anche lui riesce a realizzare la sua prima rete, sfruttando un ottimo calcio d’angolo di Tito e portando in vantaggio, di testa, la sua squadra che affrontava la Juve Stabia di Diop. L’attaccante, subentrato al 55′ ha bisogno di un quarto d’ora per ingranare. Poi, al 69′, con uno splendido sombrero a mandare fuori tempo due difensori avversari (non Bonifazi, che si è in generale disimpegnato bene) riesce a riportare il risultato in parità per quello che sarà il definitivo 1-1. Infine, SuciuGyasi. Il primo subentra nel secondo tempo in occasione della sfida persa per 1-0 in casa del Feralpi Salò, ma non convince più di tanto; il secondo, invece, è sfortunato in Ancona-Carrarese 0-0, perché un super Langaranesini, portiere dei marchigiani, gli nega a più riprese il gol, con parate in alcuni casi strepitose.

 

 

Kevin BONIFAZI, Casertana

Minuti giocati: 90 (tot. 137; con la Casertana: 101). Presenze complessive: 4 (2), gol 1

 

Matteo FISSORE, Fidelis Andria

Minuti giocati: – (tot. 783). Presenze complessive: 9, gol 1

 

Giovanni GRAZIANO, Renate

Minuti giocati: 23 (tot. 665). Presenze complessive: 17, gol 1

 

Sergiu SUCIU, Cremonese

Minuti giocati: 45 (tot. 972; con la Cremonese: 382). Presenze complessive: 14 (5), gol 0

 

Luca PARODI, Ancona 
Minuti giocati: 5 (tot. 1.487). Presenze complessive: 20, gol 0

 

Federico PROIA, Pistoiese

Minuti giocati: 9 (tot. 93). Presenze complessive: 3, gol 0

 

Ousseynou THIAO, Cuneo

Minuti giocati: – (tot. 17). Presenze complessive: 1, gol 0

 

Abou DIOP, Juve Stabia

Minuti giocati: 35 (tot. 544; con la Juve Stabia: 215). Presenze complessive: 13 (3), gol 3 (2)

 

Emmanuel GYASI, Carrarese

Minuti giocati: 87 (tot. 1.378). Presenze complessive: 20, gol 6

 

Facundo LESCANO, Monopoli

Minuti giocati: 8 (tot. 804; con il Monopoli: 31). Presenze complessive: 15 (3), gol 1

 

Claudio MORRA, Savona

Minuti giocati: 13 (tot. 913; con il Savona: 22). Presenze complessive: 13 (2), gol 2 (0)

 

Estero

 

Dopo la bella rete segnata nella prima partita, questa volta l’attaccante non replica. E nemmeno la sua squadra, che anzi esce sconfitta, e male, per 2-0 in casa del Rosario. È il terminale offensivo designato, ma incide davvero poco e non riesce nemmeno tanto a favorire l’inserimento dei compagni. Giornata no.

 

Lucas BOYÈ, Newell’s Old Boys

Minuti giocati: 90 (tot. 180). Presenze complessive: 2, gol 1

 

Condividi