Primavera, in quattro per un posto: al via la corsa per la final eight

0
117

Quattro squadre separate solamente da quattro punti e otto giornate di campionato ancora da giocare. La corsa per il secondo posto nel girone A del campionato Primavera è entrata nel vivo e in gara c’è anche il Toro.

 

La formazione di Moreno Longo, nelle ultime due giornate, è rientrata prepotentemente in gioco per la qualificazione diretta alla final eight recuperando sei punti alla Virtus Entella e riducendo lo svantaggio da dieci a quattro lunghezze. Non solo, i granata stanno anche facendo sentire il proprio fiato sul collo di Fiorentina e Sassuolo, appaiate al terzo posto con un solo punto in più. Solamente la capolista Juventus con i suoi 46 punti dunque sembra essere imprendibile.
Tra le avversarie che il Toro dovrà affrontare in queste ultime otto giornate di campionato ci sono anche due delle rivali per il secondo posto: Virtus Entella (alla terzultima giornata) e Sassuolo (negli ultimi novanta minuti della regolar season. Entrambe le partite i granata avranno il vantaggio di poterle giocare tra le mura amiche e non si può certo dire che i ragazzi di Longo non abbiano finora saputo sfruttare al meglio il fattore campo: in campionato al “Don Mosso” di Venaria sono arrivate sette vittorie e un pareggio nelle otto gare disputate, a queste vanno sommate anche la vittoria in Supercoppa Italiana contro la Lazio, il 2-1 al Senica e il 3-3 contro il Middlesbrough in Youth League nelle tre partite casalinghe giocate all’Olimpico. L’unica sconfitta arrivata davanti ai propri tifosi è stata quella contro il Genoa in Coppa Italia ma, va ricordato, che di fatto la gara è durata solamente un tempo; la fitta nebbia che ha avvolto, nell’intervallo, il terreno di gioco ha, di fatto, reso impossibile alle due squadre esprimere il proprio gioco (basti pensare che a Reggio Emilia quando è stata giustamente rinviata la gara tra Sassuolo e Torino la visibilità in campo era migliore), ad approfittarne sono stati i rossoblù, che avevano chiuso la prima frazione in vantaggio per 1-0.

 

Per il Toro vincere le partite contro Virtus Entella e Sassuolo sarà importante anche per avere a favore gli scontri diretti (la squadra di Longo ha inoltre già a favore quello con la Fiorentina, 1-1 all’andata in trasferta, 1-0 al ritorno in casa) in caso di arrivo a pari punti in classifica: all’andata i granata pareggiarono 1-1 in Liguria e persero 3-2 in Emilia-Romagna. Altrettanto importante sarà non perdere troppi punti con le squadre della parte destra della classifica, a partire dal Modena prossimo avversario dei granata in campionato.
Chi sbaglierà di meno tra Torino, Virtus Entella, Sassuolo e Fiorentina riuscirà ad ottenere il pass per la final eight, la terza e la quarta in classifica dovranno invece passare prima dai playoff. Playoff che potrebbero riguardare anche la quinta se dovesse essere tra le due migliori dei tre gironi (al momento il Toro è la migliore quinta e quindi sarebbe qualificata ai playoff).

 

 

V. ENTELLA

(39 pt)

FIORENTINA

(36 pt)

SASSUOLO

(36 pt)

TORINO

(35 pt)

19° turno – 20/2TrapaniSpeziaNovaraModena
20° turno – 27/2SassuoloCarpiV. EntellaGenoa
21° turno – 5/3FiorentinaV. EntellaJuventusNovara
22° turno – 12/3SpeziaJuventusGenoaTrapani
23° turno – 2/4ModenaGenoaPro VercelliCarpi
24° turno – 23/4TorinoNovaraModenaV. Entella
25° turno – 30/4Pro VercelliModenaLivornoSampdoria
26° turno – 7/5LivornoPro VercelliTorino  Sassuolo  

 

NB: sottolineate le partite in trasferta

 

Condividi