Zappacosta si candida per un posto: il terzino mette in difficoltà Ventura

0
75

Il rientro in settimana porterà Ventura ad avere una carta i più da giocarsi in vista della sfida contro il Carpi. Anche perché Davide Zappacosta sta effettivamente dimostrando di meritarsi una maglia da titolare, viste le recenti apparizioni. Compresa quella contro il Palermo, dove la sua prestazione è stata positiva e ha confermato le buone impressioni delle gare precedenti. E adesso l’ex Atalanta è pronto a contendere a Molinaro (più che ad Avelar) una maglia da titolare, per permettere al Toro di aver maggiore spinta sulle corsie laterali.

 

Con Peres a sinistra, infatti, il potenziale offensivo del Torino è sembrato aumentare notevolmente. Molte le sgroppate sulla fascia da parte di entrambi, e molti anche i cross per i compagni. Cross che potranno aiutare a risolvere l’annoso problema del gol che, quest’anno, sta affliggendo la squadra. Contro il Carpi la spinta degli esterni sarà necessaria per far sì che si aprano maggiori spazi nella retroguardia avversaria: difficilmente la formazione di Castori cercherà di giocare una partita d’attacco dal primo minuto ma, più probabilmente, almeno nella prima frazione tenderà a difendersi e a ripartire in contropiede. Proprio per questo servirà una costante spinta dei terzini granata e Zappacosta ha finora dimostrato di poter essere più insidioso in fase offensiva rispetto a Molinaro.

 

Partito come riserva di Peres, ora Zappacosta potrebbe diventare il partner ideale per questa seconda parte della stagione. Oggi, dopo la rifinitura, Ventura prenderà la sua decisione. Il giocatore, muscoli permettendo, spera di avere un’altra chance, e di ottenere quel posto da titolare che si aspettava arrivasse prima, già a inizio stagione.

 

Condividi