Scelte obbligate per Ventura a centrocampo

0
41

Si presenta con 20 giocatori disponibili Giampiero Ventura alla sfida contro il Carpi, in programma domani alle 15.00 allo stadio “Olimpico” che va verso il tutto esaurito. Un’occasione per ritrovare colorato di granata, con tanto entusiasmo, uno stadio che, di recente, non ha regalato molte soddisfazioni ai tifosi. Ventura, lo sa bene, deve trovare i tre punti, e per farlo sembra intenzionato a schierare la formazione tipo, quella cioè con più titolari possibili. Anche perché, se si pensa a centrocampo, le scelte sono praticamente obbligate: con Gazzi e Acquah fuori, giocheranno Vives e Benassi dal primo minuto, con un piccolo ballottaggio tra Baselli e Obi, ma l’ex Atalanta (pur se in debito di ossigeno) è in netto vantaggio sul compagno.

 

Davanti a Padelli, quindi, Maksimovic, Glik e Moretti comporranno il terzetto difensivo, ai cui lati dovrebbero essere confermati Zappacosta a destra e Peres a sinsitra, per garantire spinta e qualità alla manovra offensiva. Detto della linea mediana, anche per l’attacco i dubbi sembrano ridotto al minimo. Maxi Lopez non dovrebbe partire titolare, con Ventura intenzionato a confermare la coppia BelottiImmobile dal primo minuto, che bene sta facendo e la cui intesa cresce di settimana in settimana. Domani non conteranno solo i tre punti, ma anche la prestazione, e i gol. Con quest’undici in campo, Ventura vuole riuscire a centrare l’obiettivo, e far riavvicinare la squadra al pubblico, dopo le recenti prestazioni opache.

 

Probabile formazione Torino (5-3-2): Padelli; Zappacosta, Maksimovic, Glik, Moretti, Peres; Benassi, Vives, Baselli; Immobile, Belotti. A disp. Ichazo, Castellazzi, Molinaro, Jansson, Silva, Farnerud, Obi, Martinez, Maxi Lopez. All. Ventura.

 

Squalificati: nessuno

Indisponibili: Avelar, Bovo, Gazzi, Acquah.

 

Condividi