Rosso: titolare ma sfortunato. Diop non si ferma più

0
59
rosso

Un buon momento per i “Talenti granata in tour“, che hanno più possibilità di mettersi in mostra e con profitto. È il caso, per esempio, di Abou Diop con la Juve Stabia o di Antonio Barreca tra le file del Cagliari. Torna titolare anche Simone Rosso, così come Graziano viene premiato per la rete della scorsa settimana. Ecco il report completo, dopo questo fine settimana.

 

Serie A

 

Il difensore resta in panchina nell’importante incontro che il Frosinone ha pareggiato contro la Lazio.

 

Vasyl PRYYMA, Frosinone
Minuti giocati:  (tot. 0). Presenze complessive: 0, gol subiti: 0

 

Serie B

 

Non rientrano tra i convocati per la partita di questa sera contro il Trapani PrcicParigini: il primo è squalificato (lo stesso per Chiosa all’Avellino), il secondo è infortunato, come infortunato e non convocato era Aramu tra le file del Livorno. Tutti gli altri, invece, sono stati abili e arruolabili, e soprattutto impiegati, nei relativi impegni. Proprio contro il Livorno ha giocato il Cesena di Gomis, che nel primo tempo soprattutto è bravissimo a impedire agli amaranto di centrare il raddoppio (la rete di Vantaggiato è dovuta a sviluppi da corner): la gara terminerà 1-1.

 

Discreta prova per Antonio Barreca, che in questo periodo è il titolare designato sulla corsia mancina. Discreta, perché questa volta il terzino sale meno del solito nell’incontro vinto dai sardi 2-1 sul Pescara, preoccupato soprattutto a difendere. Ci riesce quasi sempre, ma sovente sbaglia dei facili passaggi che avrebbero reso meno complicata la ripartenza della squadra. Torna titolare Simone Rosso nel Brescia, dopo settimane di panchina (e, prima ancora, di tribuna a causa di un infortunio), e sebbene le rondinelle abbiano perso 1-0 contro il Modena, l’esterno mancino del 4-2-3-1 non sfigura, anzi, è tra coloro che hanno le occasioni da gol migliori. È sfortunato in un paio di circostanze: prima, verso l’ora di gioco, non riesce a sfruttare bene il tap in; poi, all’87’, colpisce un clamoroso palo che impedisce ai lombardi di agguantare un pareggio che sarebbe stato anche meritato.

 

Alfred GOMIS, Cesena

Minuti giocati: 90 (tot. 2.233). Presenze complessive: 25, gol subiti: 21

 

Antonio BARRECA, Cagliari
Minuti giocati: 90 (tot. 945). Presenze complessive: 13, gol 0

Marco CHIOSA, Avellino
Minuti giocati: – (tot. 1.734). Presenze complessive: 20, gol 0

 

Sanjin PRCIC, Perugia
Minuti giocati: – (tot. 123). Presenze complessive: 2, gol 0

Mattia ARAMU, Livorno
Minuti giocati: – (tot. 802). Presenze complessive: 13, gol 1

Vittorio PARIGINI, Perugia
Minuti giocati: – (tot. 984). Presenze complessive: 14, gol 4

Simone ROSSO, Brescia
Minuti giocati: 90 (tot. 423). Presenze complessive: 12, gol 0

ADVERTISEMENT

 

Lega Pro

 

Tra i giocatori di Lega Pro a non avere possibilità, in questo fine settimana, ci sono il (purtroppo) “solito” Thiao, nemmeno convocato a Cuneo per problemi familiari, il lungodegente Fissore nella Fidelis Andria, mentre restano in panchina per tutta la gara Bonifazi e Proia, rispettivamente con Casertana e Pistoiese. Tutti gli altri, chi più e chi meno, chi peggio e chi meglio, hanno avuto la loro possibiltà di mettersi in mostra. Chi fallisce è per esempio Morra, che nell’incontro perso in casa dal Savona contro l’Aquila entra solo 45′ del secondo tempo, ma gioca i ben 9′ di recupero dati dall’arbitro, senza che l’attaccante possa riuscire a agguantare il pareggio, restando quindi sull’1-0 per gli abruzzesi. Perde anche il Monopoli in casa contro il Benevento per 2-3, e Lescano, che ha meno di 20′ a disposizione, fatica a trovare il giusto ritmo. Pareggia contro l’Arezzo la Carrarese, per 1-1, e Gyasi, ormai titolare inamovibile, disputa una buona gara. Soprattutto nel primo tempo, la punta ha la possibilità di arrivare al gol: in una, in particolare – siamo al 31′ – l’attaccante riesce anche a realizzare, grazie a una bella girata; ma la rete gli viene annullata su segnalazione, davvero molto dubbia, del guardalinee per fuorigioco.

 

Il gol di settimana scorsa ha portato alla conferma dal primo minuto per Graziano, tra le file del Renate che batte per 1-0 la Reggiana. Il centrocmapista si posziona come play basso nel 3-5-2, e cerca di didputare una sfida ordinata. Senza troppe sbavature, ma nemmesno senza la voglia di osare qualcosa in più. Gioca titolare, e segna ancora invece, Abou Diop nella Juve Stabia, che trionfa sul Martina Franca per ben 6-0. L’attaccante segna la quarta rete al 39′, dopo aver propiziato al 29′ con uno splendio assist quella del raddoppio firmato Izzillo: per ciò che riguarda la rete realizzata, da vero rapace d’area si comporta l’ex Toro, che sfrutta un bello spiovente del compagno di reparto, Del Sante. Infine, Parodi e Suciu. Il primo pareggia in casa della Maceratese per 1-1 e gioca la solita partita di ordine (senza però particolari guizzi), posizionato sulla fascia destra nel 3-5-2; il secondo, invece, è protagonista in negativo nella sconfitta per 2-0 contro il Pordenone. Pochissimi spunti, qualche tiro da fuori non andato a buon fine, ma soprattutto un brutto intervento, figlio del nervosismo, al 45′ della ripresa, e completamente inutile, che gli costa il rosso e la squalifica almeno per la prossima partita. Gara sicuramente da dimenticare. 

 

 

Kevin BONIFAZI, Casertana

Minuti giocati: 0 (tot. 137; con la Casertana: 101). Presenze complessive: 4 (2), gol 1 (1)

 

Matteo FISSORE, Fidelis Andria

Minuti giocati: – (tot. 783). Presenze complessive: 9, gol 1

 

Giovanni GRAZIANO, Renate

Minuti giocati: 64 (tot. 724). Presenze complessive: 18, gol 1

 

Sergiu SUCIU, Cremonese

Minuti giocati: 89 (tot. 1.061; con la Cremonese: 481). Presenze complessive: 15 (6), gol 0

 

Luca PARODI, Ancona 
Minuti giocati: 90 (tot. 1.577). Presenze complessive: 21, gol 0

 

Federico PROIA, Pistoiese

Minuti giocati: 0 (tot. 93). Presenze complessive: 3, gol 0

 

Ousseynou THIAO, Cuneo

Minuti giocati: – (tot. 17). Presenze complessive: 1, gol 0

 

Abou DIOP, Juve Stabia

Minuti giocati: 90 (tot. 634; con la Juve Stabia: 305). Presenze complessive: 14 (4), gol 4 (3)

 

Emmanuel GYASI, Carrarese

Minuti giocati: 90 (tot. 1.468). Presenze complessive: 21, gol 6

 

Facundo LESCANO, Monopoli

Minuti giocati: 17 (tot. 821; con il Monopoli: 48). Presenze complessive: 16 (4), gol 1 (1)

 

Claudio MORRA, Savona

Minuti giocati: 9 (tot. 922; con il Savona: 31). Presenze complessive: 14 (3), gol 2 (0)

 

Estero

 

Il portiere, appena arrivato in Romania, non figura nemmeno in panchina nell’incontro che il Timisoara ha pareggiato per 1-1 in casa del CSMS Iasi per 1-1, mentre l’attaccante argentino scende regolarmente in campo, e per tutta la partita, contro il Boca Juniors. Ma per il Newell’s è davvero una disfatta: la squadra perderà per 4-1 e Boyè, impiegato nel modulo a due punte a fianco di Scocco, combina davvero poco. Giornata no, contro una squadra davvero impegnativa da affrontare.

 

Lys GOMIS, Poli Timisoara
Minuti giocati: – (tot. 0). Presenze complessive: 0, gol subiti: 0

 

Lucas BOYÈ, Newell’s Old Boys

Minuti giocati: 90 (tot. 270). Presenze complessive: 3, gol 1

Condividi