Primavera, Genoa-Torino 0-1: quinta vittoria consecutiva per il Toro!

0
117

SECONDO TEMPO. Rispetto alla prima frazione di gara, il Genoa appare da subito molto più pericoloso, anche se già intorno al 45′ aveva cominciato a spingere con una certa intensità. La retroguardia granata, comunque, tiene botta, grazie non solo a un super Zaccagno, ma a un’ottima prestazione di Mantovani, che amministra molto bene la difesa e si rende più volte decisivo. Poco da segnalare, per la squadra di Longo, in attacco: l’allenatore prova allora la carta Tobaldo per Gjuci e Ianiello per Edera, oggi non brillantissimo, con l’intenzione di inserire sì forze fresche (all’ultimo entrerà anche Novello per Tindo), ma allo stesso tempo di proteggere un risultato che sarebbe importantissimo. La mossa è sicuramente azzeccata: nella fase finale di match, infatti, la squadra tiene botta senza troppi patemi o troppo nervosismo, con la consapevolezza che, di fronte, l’avversario ci ha davvero provato fino alla fine, tentando di mantenere i ritmi alti. I tre punti di oggi, che arrivano al termine di una gara non spettacolare, ma molto combattuta, possono davvero essere pesantissimi, se verranno confermati i risultati (a breve tutti gli aggiornamenti) dagli altri campi, che vedono il Sassuolo perdente contro l’Entella e la Fiorentina bloccata sull’1-1 in casa del Carpi. Per i granata, ad ogni modo, arriva la quinta vittoria consecutiva. Lo stato di forma della squadra è davvero ottimale, e il gruppo continua a crescere.

 

PRIMO TEMPO. Sta conducendo per 1-0, e sarebbe un successo importantissimo, il Torino Primavera di Moreno Longo in casa del Genoa. L’allenatore, che ha qualche problema numerico in attacco, ha deciso di puntare su Gjuci per non sconfessare il tridente, che in questo ultimo periodo sta regalando non poche soddisfazione ai granata. I ritmi della gara, da subito molto alti, sono stati inizialmente condizionati dalla buona prestazione della squadra di casa, che si è resa più volte pericolosa dalle parti di Zaccagno (ennesima buona prova per l’estremo difensore oggi, anche sul finire della frazione di gara) ma senza particolare efficacia. Ci vorrà qualche tempo prima che il Toro riesca a farsi pericoloso, ma alla fine, al 35′ precisamente, sono i piemontesi a passare. Situazione confusa in area nella quale è proprio l’attaccante albanese ad approfittarne, sfruttando un rimpallo e insaccando alle spalle di un incolpevole Sommariva. E dopo qualche altra azione pericolosa, soprattutto per il Toro, arriva il duplice fischio che sancisce la fine del primo tempo. Questo successo permetterebbe al Toro di continuare la rincorsa al secondo posto, anche perché si sta giocando Sassuolo-Virtus Entella, con i liguri proprio sotto la Juventus e a +4 dal Toro. A sorpresa, inoltre, la Fiorentina sta perdendo 1-0 contro il Carpi. Se i granata riusciranno a tenere duro anche per i prossimi 45′, la quinta vittoria consecutiva avrebbe un sapore ancora più dolce.

 

Condividi