Milan-Torino 1-0 / Granata generosi ma sconfitti

0
77

nostro inviato a Milano

 

Secondo tempo – Nessun cambio, al rientro dagli spogliatoi, tra i 22 protagonisti della prima frazione come non cambia l’atteggiamento delle due squadre. Il Milan, forte del vantaggio acquisito, gestisce la partita mentre i granata pressano alla ricerca del pareggio. Granata che dimostrano un atteggiamento diverso dalle ultime uscite, come ci si auspicava in settimana. È però ancora il Milan che al 16 va vicinissimo al raddoppio. Bacca colpisce di testa, insacca la rete del 2-0 ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Un raddoppio cercato dai rossoneri che non ci stanno ad accontentarsi dell’1-0 e continuano a chiudere i granata nella loro metà campo. Granata nel complesso meno propositivi e reattivi rispetto alla prima frazione di gioco con alcune belle giocate di Peres che si perde però in fase di finalizzazione. Intanto arrivano anche i primi cambi con Mihajlovic che manda in campo Boateng al 24’ al posto di u nervoso Niang. Poco dopo arriva la reazione granata e ancora una volta Immobile fa tutto da solo. Bravo Donnarumma a deviare. E al 33’ arriva il momento anche di Maxi Lopez che rileva un Baselli non ancora al meglio, autore di una prestazione sufficiente ma ancora decisamente lontana da quelle di inizio stagione. Si abbassano anche i ritmi di gioco ma il Toro non ci sta e tenta il tutto per tutto inserendo anche la quarta punta, Martinez, al posto di Zappacosta. Il Toro chiude quindi con il vecchio e più offensivo 4-2-4 che tuttavia non sortisce l’effetto sperato.

 

Primo tempo – Serata fredda e piovosa a Milano dove il Toro arriva per affrontare il Milan di Mihajlovic con l’obiettivo di portare a casa almeno una prestazione che faccia intravedere il Toro di inizio stagione ridando un po’ di fiducia a tutto l’ambiente. Formazione tradizionale, per Ventura, che manda in campo l’ormai rodata coppia Immobile -Belotti, con Baselli a centrocampo e Zappacosta al posto di Silva. Anche per i rossoneri formazione attesa con l’unico innesto di Bertolacci al posto dello squalificato Montolivo. Stadio non estremamente pieno, complice anche il maltempo, ma con una buona affluenza di tifosi granata che si fanno sentire già dal fischio di inizio. Solo Milan nel primo quarto d’ora con un Toro schiacciato nella propria metà campo. Toro che riesce però per due volte ad arrivare davanti a Donnaruma impensierendo il portiere prima con Belotti e poi con Immobile che dopo l’uscita del portiee rossonero su Peres calcia dritto in porta. Bravo ancora una volta l’estremo difensore milanista. Il Milan spinge e gestisce bene il gioco arrivando spesso nell’area granata ma l’ o ccasione più netta sembra averla ancora una volta il Toro. Al 22’ Zappacosta prende la palla in velocità e tenta di servire Immobile solo davanti al ‘portiere. L’attaccante granata però non ci arriva e la palla si spegne sul fondo. Occasionissima Milan, invece, che al 27’ colpisce l’incrocio dei pali con una bella punizione battuta da Honda. La prima vera occasione per i rossoneri a cui ancora una volte risponde un Toro decisamente più propositivo. Ed è’ di nuovo Immobile ad arrivare davanti al portiere facendo tutto bene tranne la conclusione che si spegne sull’esterno rete. Il primo tempo però si conclude con il vantaggio rossonero: è Antonelli che sugli sviluppi di un calcio d’angolo insacca la palla dell’1-0.

 

 

Condividi