Milan-Torino, Bertolacci batte Baselli

0
118

Prestazione con qualche punto interrogativo di troppo per i granata contro il Milan che dimostrano comunque di aver ritrovato, almeno a sprazzi, un minimo di convinzione in più rispetto alle ultime uscite. Il risultato però resta amaro, Il Toro crolla a San Siro e il Milan prosegue la strisci di risultati utili consecutivi. Una buona prestazione dei rossoneri che si rispecchia anche nel rendimento dei singoli con Bertolacci che si aggiudica il duello con Baselli.

 

Dal granata ci si attendeva, alla vigilia, una scossa per se stesso e per tutto il gruppo ma le aspettative non sempre corrispondono, alla fine, alla realtà. Ad inizio partita un bel filtrante ad innescare Belotti ha lasciato intravedere il giocatore che ha dimostrato di poter essere ma la prestazione del granata è tutta li. A centrocampo si fa vedere poco, non è incisivo e nel complesso mette in campo una prestazione in linea con le ultime uscite, nebulosa, con poche azioni degne di nota e sicuramente non determinante per squadra granata.

 

Più incisivo il centrocampista del Milan Bertolacci. L’occasione datagli dall’assenza di Montolivo, squalificato, il rossonero la coglie a pieno. Si muove bene, riesce a farsi trovare dai compagni, costruisce e spesso è proprio lui ad innescare la manovra dei padroni di casa. Decisivo anche sotto porta quando, al 36’ dei primi tempo, serve l’assist perfetto, di tacco, a Bonaventura, bloccato solo da un intervento provvidenziale di Padelli. Una prestazione decisamente superiore a quella del centrocampista granata che gli vale la vittoria del duello.

Condividi