Toro e Italia, Padelli si gioca tutto in tre mesi

0
81

Partirà titolare, dopodomani, contro la Lazio. E dopo l’esclusione di qualche settimana fa per cercare di ritrovare la tranquillità, Daniele Padelli è pronto a riprendersi non soltanto il Toro, ma anche la Nazionale. Domenica ci sarà Marchetti, la settimana dopo Perin, può essere una sfida anche per la Nazionale? “Fino a un anno e mezzo fa potevo soltanto sognarla. Ora, invece, l’obiettivo è concreto e ognuno farà il massimo per raggiungere la convocazione. Ma la mia concentrazione resta sul Toro” ha proseguito l’estremo difensore, “anche perché soltanto se farò bene qui potrò essere chiamato da Conte“.

 

E proprio sul Toro, il giocatore fa il punto della situazione: “Facciamo fatica a giocare contro squadre chiuse, ma contro la Lazio la partita sarà diversa: loro sono forti e giocano un buon calcio, la partita potrà essere molto bella da vedere“. Un modo ulteriore per caricare l’ambiente, vista anche l’iniziativa societaria di sconti davvero particolare per le donne granata: “Mi unisco anche io all’appello del presidente, sarebbe bello avere ancora lo stadio pieno“. Anche perché “di fronte ci saranno due squadre che hanno attraversato un momento di difficoltà, ma hanno ancora qualcosa da dire in questo campionato“.

 

 

Condividi