Ventura concede a turno di riposo a Baselli: a centrocampo c’è Benassi

0
55

Giampiero Ventura ha dovuto fare i conti con una defezione dell’ultimo minuto: Jansson, nel pomeriggio, è stato ko dalla febbre e ha dovuto lasciare il ritiro del Toro, il tecnico ligure ha così convocato al posto dello svedese Bovo che tornerà quindi in panchina dopo essere stato costretto da un infortunio a numerose tribune consecutive. L’assenza di Jansson non ha comunque stravolto le idee di Ventura che, contro la Lazio, riproporrà il consueto terzetto di difensori centrali formato da Maksimovic a destra, Glik al centro, Moretti a sinistra.

 

I dubbi dell’allenatore riguardano semmai la fascia sinistra dove sono addirittura in tre i giocatori che si contendono una maglia da titolare: Peres, Molinaro e Silva. A differenza di quanto accaduto contro il Milan, quando la scelta ricadde sul brasiliano, a spuntarla questa volta potrebbe essere Silva con Peres che tornerebbe sulla sua corsia naturale, quella di destra. Questo dipenderà però anche dalla formazione della Lazio e dall’eventuale posizione in cui giocherà Felipe Anderson: Ventura, infatti, cercherà di contrastare la velocità del brasiliano biancoceleste con quella del brasiliano granata. Se Anderson giocherà a destra, allora sarà Peres l’esterno di sinistra del Toro con Zappacosta che giocherebbe a destra costringendo alla panchina Silva.
Per quanto riguarda il centrocampo, Ventura sembra orientato a concedere un turno di riposo a Baselli, schierando nel ruolo di mezzala sinistra Benassi. Nel ruolo di mediano davanti alla difesa ci sarà Vives mentre a destra sarà confermato Acquah. Non cambierà invece la coppia di attaccanti, Belotti e Immobile saranno infatti i finalizzatori del gioco granata.

 

Probabile formazione Torino (5-3-2): Padelli; Peres, Maksimovic, Glik, Moretti, Silva; Acquah, Vives, Benassi; Belotti, Immobile. A disp.: Ichazo, Castellazzi, Bovo, Zappacosta, Molinaro, Baselli, Obi, Farnerud, Martinez, Maxi Lopez. All.: Ventura
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Jansson. Avelar, Gazzi

 

Condividi